Piscina delle Saline, Mangialardi replica a Sartini: “Non c’è alcun affidamento da revocare perché è in corso una gara europea”

piscina delle saline Senigallia 22/01/2019 - “Non c’è alcun affidamento da revocare. Come sempre il consigliere Sartini, un po’ perché non sa, un po’ perché fa finta di non sapere, prova a mischiare fatti e questioni diverse, con l’unico obiettivo di confondere l’opinione pubblica tramite le solite mistificazioni.

Infatti, per la gestione della piscina delle Saline e di altri impianti stiamo attendendo l’esito della gara europea che scadrà il prossimo 3 marzo, che sarà vinta da chi presenterà la migliore offerta economico-gestionale. Alla gara potrà partecipare la Uisp e tutte le imprese idoneamente qualificate. Come ho già avuto modo di dire in consiglio comunale, se Sartini intende farsi portavoce di altre realtà imprenditoriali interessate alla gestione del nostro impianto, non deve far altro che invitarle a partecipare alla suddetta gara. L’importante è che il tutto si svolga nella massima chiarezza, senza sciocche ambiguità e inutili veleni, e, ovviamente, nel massimo rispetto della legge”.

Così il sindaco Maurizio Mangialardi replica al consigliere Giorgio Sartini sulla gestione della piscina delle Saline.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-01-2019 alle 16:45 sul giornale del 23 gennaio 2019 - 979 letture

In questo articolo si parla di comune di senigallia, politica, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a3wo





logoEV