Ancona: Mamma rischia un faccia a faccia con i ladri. Paura a Monte Dago

ladri Senigallia 15/12/2018 - Una giovane mamma ha rischiato di trovarsi faccia a faccia con i ladri. Sono entrati mentre lei stava facendo il bagno ai bambini

Una giovane mamma ha rischiato di trovarsi faccia a faccia con i ladri. Sono entrati mentre lei stava facendo il bagno ai bambini e la suocera era in salotto a guardare la tv. Lo stereo era acceso e la musica deve aver attutito i colpi inferti dai malviventi alla finestra sul retro, che hanno dovuto trapanare e poi spaccare per riuscire ad intrufolarsi in casa. Si sono chiusi nella camera da letto e hanno portato via tre cassetti dal comò, poi ritrovati in giardino, dove hanno accuratamente selezionato gli oggetti di maggior pregio (alcuni monili d’oro del valore di circa 700 euro), abbandonando sul posto la bigiotteria. Era giovedì sera, attorno alle 20. Soltanto un’ora e mezza dopo la famigliola si è accorta di aver subito un furto. Sentivano freddo, sono andati a controllare in camera e hanno trovato la finestra spalancata. E’ accaduto in una villetta della parte alta di via Palombare, in zona Fonte delle Monache, a Monte Dago. Qui le scorribande dei ladri si susseguono senza sosta. Una quindicina i colpi, consumati o tentati, nell’arco di due mesi, con una preoccupante concentrazione a dicembre. «Chiediamo più controlli, non ne possiamo più» protestano i residenti che hanno deciso di organizzarsi con ronde serali e una chat di gruppo su Whatsapp per monitorare il territorio e scambiarsi informazioni. C’è chi ha installato allarmi e telecamere, chi la sera non esce più di casa e chi prega perché le forze dell’ordine pattuglino la zona in pianta stabile, com’è avvenuto a novembre in via del Castellano. «Intanto noi ci difendiamo da soli con iniziative autonome - dicono i residenti -. Ma se i ladri non se ne vanno, cosa dobbiamo fare, armarci?».






Questo è un articolo pubblicato il 15-12-2018 alle 16:55 sul giornale del 17 dicembre 2018 - 970 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a2u9