BOOKS AND THE CITY - L'editoria fanese in vetrina a "Più librì più liberi"

Senigallia 04/12/2018 - Per l’occasione, il consueto appuntamento con la rubrica Books and the city muta la sua formula consueta dando spazio all'intera proposta editoriale di Aras Edizioni, piccola casa nel cuore delle mura cittadine di Fano. Da mercoledì 5 a domenica 9 dicembre Aras invita i suoi lettori allo stand G45 della Fiera della piccola e media editoria di Roma. È dunque l'occasione per intervistare l'Editrice, Federica Savini, che ci introdurrà nel vasto programma culturale e in qualche piccola anteprima targata Aras.

La partecipazione della casa alla Fiera romana è oramai alla sua sesta adesione e ha visto Aras crescere nel tempo e proporsi in spazi sempre più articolati fino a quello totalmente dedicato, che oramai è consuetudinariamente lo stand G45... posto che non puoi svelare troppo tra scelte di allestimento, novità editoriali in anteprima nazionale ecc., la curiosità ci porta a una domanda fin troppo scontata: cosa dobbiamo aspettarci quest'anno?
Aras Edizioni è fiera di tornare anche quest’anno nella Nuvola per Più libri più liberi 2018. Per noi piccoli editori è l’evento degli eventi, la grande vetrina che accende i riflettori sul nostro lavoro. È un’occasione per arrivare in modo diretto al grande pubblico e ai lettori per spiegar loro progetti editoriali correnti e futuri e renderli partecipi di un percorso culturale preciso che si alimenta anno dopo anno. Un momento unico soprattutto per chi non solo fa piccola editoria, ma la fa dalla provincia, come noi. Inoltre è un’opportunità di confronto con gli altri editori, con i professionisti del settore e con i grandi nomi della cultura, non solo italiana, soprattutto in questa edizione.

Dalle tue parole confermi e sottolinei il fatto che queste occasioni sono sempre una full immersion di nuove conoscenze, di confronto, di idee e di stimoli importanti. Scorrendo il programma culturale vedo che Aras ha deciso di creare un proprio momento per i lettori con l'incontro alla Sala Marte il 6 dicembre alle ore 15.30 dal titolo misterioso di “Delitti perfetti? Nella mente di chi fa staging”... di che si tratta?
Sì, Aras Edizioni è presente nel programma culturale della fiera, il cui tema di quest’anno è “Un nuovo umanesimo”. E abbiamo deciso di proporre un libro che indaga il cosiddetto lato oscuro. Si tratta del titolo di Cristina Brondoni, criminologa milanese, “Sembrava un incidente. Staging sulla scena del crimine” con la prefazione di Luciano Garofano. Scopriremo cos’è lo staging, cosa può accadere nella mente criminale per affermare che il delitto perfetto non esiste. Il libro è uno degli ultimi pubblicati all’interno della longeva collana Urbinoir Studi. Vi consiglio di partecipare poiché Cristina è sempre molto fantasiosa nei suoi incontri e potrebbe persino architettare una vera e propria scena del crimine con tanto di impronta da rilevare!

Mi rendo conto che le somme si tirano alla fine ma mi piacerebbe concludere questa breve chiacchierata chiedendoti una tua opinione - da addetto ai lavori ovviamente – su Più libri più liberi e sulla sua suggestiva cornice in cui da due anni prende vita: la prestigiosa Nuvola di Fuksas.
È vero i bilanci si fanno alla fine, ma l’edizione passata con numeri straordinari è promettente anche per questo 2018. Camminare fra gli stand, sfogliare i libri, confrontarsi con gli editori, appuntarsi gli incontri del cuore, quelli a cui non si può proprio mancare dal piccolo al grande evento, ammirare con stupore una struttura architettonica unica come La Nuvola, poi fermarsi, prendere un caffè, riprendere il giro tra i libri e comprare quelli di cui ormai non possiamo fare più a meno... ecco credo che tutto questo sia fonte di bellezza e vitalità. Uscirete dalla Nuvola forse stanchi, ma sicuramente più belli. Sì, più belli. Pronti per un nuovo umanesimo.







Questa è un'intervista pubblicata il 04-12-2018 alle 11:21 sul giornale del 05 dicembre 2018 - 310 letture

In questo articolo si parla di libri, cultura, editoria, fano, intervista, aras edizioni, più libri più liberi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a14W

Leggi gli altri articoli della rubrica libri & cultura