Porto Recanati: avevano rapinato la Coal, arrestati i responsabili

carabinieri 06/11/2018 - Avevano messo a segno una rapina al supermercato Coal, di Porto Recanati, nel 2017. Ora per i tre responsabili, due senigalliesi e un ostrense sono scattati gli arresti.

Lunedì i carabinieri della stazione di Porto Recanati (Mc), in esecuzione dell’ordine di custodia cautelare emesso dal gip del tribunale di macerata - dott.ssa Maria A. Nocara -, emessa su richiesta della Procura della Repubblica presso Tribunale Macerata – Sost Proc. Dott. Micaela Piredda -, che hanno rintracciato e arrestato un 31enne, residente ad Ostra (AN), attualmente in cura presso una comunità’ di recupero della provincia di Rimini, che espletate le formalità di rito è stato collocato in quella struttura agli arresti domiciliari e un 40enne, residente a Senigallia (AN), rintracciato a Bologna, che è stato condotto presso la casa circondariale di Bologna.

I due sono ritenuti gli autori della rapina in concorso avvenuta il 2 ottobre 2017 ai danni del supermercato Coal di Porto Recanati, dove, con la minaccia di un coltello alla cassiera, avevano rubato dalla cassa alcune migliaia di euro. Subito dopo, era stato rinvenuto abbandonato in un giardino il coltello utilizzato dai rapinatori e le successive indagini dei carabinieri della stazione hanno permesso di individuare i due anconetani le cui foto erano poi state riconosciute dai tre commessi del supermercato che in quel momento si trovavano all’interno della struttura commerciale.

Al senigalliese è stato contestato anche il reato di minacce nei confronti di una commessa. Una 20enne, anch’essa residente a Senigallia, che aveva il compito di aspettare i due rapinatori all’uscita del supermercato con l’auto, e’ stata invece denunciata a piede libero.





Questo è un articolo pubblicato il 06-11-2018 alle 09:46 sul giornale del 07 novembre 2018 - 524 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, carabinieri, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZ7v