Visi e Voci: storia e tradizione delle visciole

1' di lettura Senigallia 30/10/2018 - I servizi della novantacinquesima puntata di Visi e Voci in onda il 27 ottobre 2018 su Tv Centro Marche. Tema della puntata: la tradizione non si può ereditare; e chi la vuole deve conquistarla con grande fatica.

1 A Falconara gli alunni della quinta elementare hanno imparato le manovre di primo soccorso a ritmo di musica. Li abbiamo seguiti mentre praticavano massaggio cardiaco e disostruzione delle vie aeree.

2 Da bambini ad una straordinaria coppia di anziani. Nello e Lina, due coniugi di Jesi che hanno festeggiato 70 anni di vita assieme. Un matrimonio che nel 1948 prevedeva 18 portate di carne e che lui, oggi 98enne ed ex prigioniero di guerra, ricorda ancora perfettamente, come l’indimenticabile viaggio in treno per raggiungere la sua sposa.

3 Un altro grande traguardo che fa parte delle tradizioni che rendono unica la nostra regione arriva da Loro Piceno dove, 80 anni fa, nasceva lo storico negozio di un macellaio poeta, noto come Peppe Cotto.

4 Altra tipicità della nostra terra sono le visciole, simili a ciliegie selvatiche, dalle quali si ricava un vino dolce. Ci sono sagre e feste popolari che ruotano attorno a questo frutto spontaneo che ha una storia molto particolare.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-10-2018 alle 19:06 sul giornale del 31 ottobre 2018 - 469 letture

In questo articolo si parla di attualità, Ciro Montanari, visi e voci e piace a Daniele_Sole

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZVI

Leggi gli altri articoli della rubrica Visi e Voci