Belvedere: quando l'amore per i libri è di casa, nel "Borgo della Lettura" si vive immersi nelle grandi storie

22/10/2018 - Si incontrano una volta al mese e si confrontano, sfogliano, spaginano, generano nuove amicizie e trovano spunti per nuove entusiasmanti iniziative. Sono gli oltre venti partecipanti al gruppo di lettura di Belvedere Ostrense, il paese che ha fatto del suo amore per i libri una caratteristica distintiva, giungendo ad aderire, nel 2016, anche al circuito nazionale dei Borghi della Lettura.

A iniettare l'iniziale entusiasmo che ha poi contagiato tanti concittadini, Morena Ambrosini e Federica Piersantelli, due persone che con i libri e attraverso i libri amano dialogare e creare occasioni d'incontro. Sono loro le promotrici di numerosi eventi letterari che animano Belvedere Ostrense ed è sempre merito loro l'adesione del comune al circuito dei Borghi della Lettura. “Abbiamo conosciuto l'esperienza dei gruppi di lettura alla Biblioteca La Fornace di Moie – ci raccontano – dove Luca Pantanetti dell'agenzia letteraria Scriptorama modera gli incontri mensili fornendo stimolanti spunti per analizzare e leggere con più profondità di sguardo i testi scelti. Grazie al suo aiuto e a quello della sua agenzia abbiamo lanciato l'idea anche a Belvedere, dove ha avuto un successo ben oltre le aspettative.”

I primi mesi sono stati i più difficili, con gli incontri diventati da subito itineranti perché il sisma che ha colpito le Marche aveva reso inagibili i locali della biblioteca dove si progettava di ospitare il gruppo. Ma questo non ha fermato i partecipanti, già molto numerosi, che hanno trovato adeguata accoglienza presso le strutture della zona, come la Taverna degli Archi o il ristornate Nonno Enrico. In questo modo ogni appuntamento per parlare del libro del mese è diventata l'occasione per una cena insieme e viceversa, alimentando i legami nati tra i membri del gruppo, che oggi non perdono un incontro.

“Il gruppo si riunisce ogni terzo giovedì del mese – continua Morena Ambrosini – ed è aperto a tutti quelli che amano i libri e vogliono mettere in comune con altri la propria passione e le proprie letture. A ogni incontro scegliamo un nuovo titolo, che viene discusso insieme il mese successivo. Partecipano uomini e donne indistintamente, l'età media è di 45 anni. Siamo un gruppo numeroso ed eterogeneo per gusti di lettura, formazione e professionalità.” Tutti sono i benvenuti, e il calore di queste persone straordinarie che tengono vivo l'amore per la letteratura è in grado di far sentire subito a casa anche i nuovi arrivati che si affacciano con curiosità.

“C'è chi si avvicina per ricevere consigli di lettura, chi per far parte di un'esperienza e di un percorso – aggiunge Federica Piersantelli – chi dichiara di non essere un buon lettore, e che pian piano lo diventa, scoprendo una passione.” A dimostrare che quello del libro è un mondo vivo e capace di generare relazioni, ci sono anche le tante attività parallele adottate o lanciate dal gruppo di lettura, tra cui le cene con l'autore, in cui viene ospitato lo scrittore dell'ultimo libro letto, e i viaggi ai vari festival letterari italiani, come l'annuale visita al Festivaletteratura di Mantova, un'occasione che, accomunando i cinque gruppi di lettura gestiti da Scriptorama (Belvedere Ostrense, Moie, Civitanova Marche, Monte Urano, Ascoli Piceno) è diventata un appuntamento irrinunciabile per i lettori marchigiani.

Per ulteriori informazioni sui gruppi di lettura e per partecipare: www.scriptorama.it, tel. 333-4495774.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-10-2018 alle 11:30 sul giornale del 23 ottobre 2018 - 1401 letture

In questo articolo si parla di cultura, belvedere ostrense

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZDI