Mostra "Perugino, Crivelli, Giaquinto. Dai Monti Azzurri all'Adriatico", Mangialardi: "Confermata la qualità della nostra proposta culturale"

19/10/2018 - La mostra "Perugino, Crivelli, Giaquinto. Dai Monti Azzurri all'Adriatico" apre i battenti ed è già un successo. Tante persone hanno preso parte alla cerimonia di inaugurazione svoltasi a Palazzetto Baviera con gli interventi del sindaco Maurizio Mangialardi, dell'assessore alla Cultura Simonetta Bucari, del dirigente al settore Cultura della Regione Marche Raimondo Orsetti e del curatore Stefano Papetti.

L'esposizione, allestita a Palazzo a Palazzo del Duca, sarà visitabile fino al prossimo 3 marzo e accoglie i capolavori di alcuni grandi maestri che nel corso dei secoli hanno contribuito ad arricchire i centri adriatici con la loro arte. Le opere provengono dalla Pinacoteca Civica Fortunato Duranti di Montefortino e da altre istituzioni legate alla Rete Museale dei Sibillini, come la Pinacoteca "S. Gentili" di San Ginesio e la Pinacoteca Civica di Sarnano.

"Una mostra - ha detto il sindaco Mangialardi - che conferma l'originalità e la qualità della nostra proposta culturale, e soprattutto delle nostre esposizioni, con cui nel corso degli ultimi dieci anni Senigallia si è inserita stabilmente nel panorama nazionale delle città d'arte. A renderci ancor più orgogliosi è il contributo che questo evento intende dare valorizzando il patrimonio artistico dei territori colpiti dal sisma, in particolare i Comuni di Montefortino, San Ginesio e Sarnano, di cui ringrazio i sindaci che, concedendoci queste opere, ci hanno permesso di realizzare questo affascinante percorso stilistico e iconografico. Oggi più che mai, infatti, le comunità marchigiane hanno bisogno di fare rete e di cooperare nella promozione delle tante peculiarità e delle tante eccellenze che definiscono il nostro essere regione al plurale. Un sentito ringraziamento, come sempre, va anche alla Regione Marche, che come sempre sostiene le iniziative culturali della nostra città, e ovviamente al professor Papetti, per la professionalità, la competenza e la passione con cui da tempo opera a Senigallia".

La mostra resterà aperta il mercoledì, il giovedì e il venerdì, dalle ore 15 alle ore 19 e il sabato, la domenica, i festivi e i prefestivi dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 19. Per informazioni e prenotazioni è possibile consultare i portali www.comune.senigallia.an.it e www.feelsenigallia.it, chiamare il numero 3666797942 o scrivere all'indirizzo e-mail circuitomuseale@comune.senigallia.an.it.







Questo è un articolo pubblicato il 19-10-2018 alle 12:34 sul giornale del 20 ottobre 2018 - 656 letture

In questo articolo si parla di cultura

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZy1