Sasso contro la portiera dell'auto, attenzione alla nuova truffa segnalata in via Verdi

09/10/2018 - Un sasso lanciato contro la portiera, l'auto che chiede di accostare dicendo di aver urtato la macchina e la vittima che scende dall'auto per verificare eventuali danni. Un complice che approfitta della distrazione per rubare all'interno del mezzo fermo. Questa la nuova truffa segnalata nella zona di via Verdi.

L'allarme è stato lanciato sui social sul gruppo "Sei di Senigallia se...": "Ti tirano un sasso nella fiancata dell'auto e poi ti fermano per dirti che ti hanno urtato mentre uscivano da un passo invitandoti a scendere per vedere i danni, mentre la ragazza ti ruba la borsa. Poi scappano entrambi a gambe levate. Hanno una Fiat 500 marrone, un ragazzo e una ragazza, parlata meridionale, io personalmente non riuscivo neanche a capire cosa diceva. Non ho fatto in tempo a prendere la targa. Non è vero niente, non uscite dall'auto"; questo il racconto di una delle vittime che ha riferito l'accaduto per mettere in allerta altre potenziali prede dei malfattori.

Una truffa per dinamica simile a quella dello specchietto, che periodicamente miete vittime anche a Senigallia.





Questo è un articolo pubblicato il 09-10-2018 alle 11:21 sul giornale del 10 ottobre 2018 - 5625 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZcl