Grandi Mieli d'Italia 2018: tra i migliori d'Italia Il miele senigalliese "Colle S. Angelo" di Ripanti e Vecchi

Senigallia 26/09/2018 - Senigallia si conferma madre di grandi eccellenze: dalle colline di Sant'Angelo uno dei mieli più buoni delle Marche.

L'apicoltura è una tradizione di famiglia per i senigalliesi Nazzarena Ripanti e Gianluca Vecchi che da oltre 30 anni e da due generazioni si dedicano con passione a questo antico mestiere che risale al VI° millennio a.C..

Dopo le due grandi crisi del 2016 e del 2017, che verranno ricordati come gli anni bui dell'apicoltura italiana, questa stagione ha visto finalmente riprendersi la produzione del miele. A conferma di ciò anche la nostra apicoltura si è imposta alla manifestazione "Grandi Mieli d'Italia" che si è svolta a Castel San Pietro Terme. La senigalliese Colle Sant'Angelo, Strada del Ferriero, 232/D, è stata l'unica azienda apistica premiata nella provincia di Ancona ed ha ottenuto due "Gocce d'oro" per il miele di Colza e una "Goccia d'oro" per il miele Millefiori su 1124 mieli in concorso.

Il miele di colza è un'eccellenza tutta senigalliese, perché si tratta di un alimento raro, realizzato solo da pochi produttori in Italia perché molto difficile da estrarre. Il miele millefiori è invece molto comune e quasi tutti i produttori che hanno partecipato alla competizione ne hanno presentato uno. Vincere un premio importante in questa categoria è molto prestigioso e sinonimo di grande qualità.





Questo è un articolo pubblicato il 26-09-2018 alle 10:03 sul giornale del 27 settembre 2018 - 3349 letture

In questo articolo si parla di enogastronomia, attualità, articolo, Maurizio Lodico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYKn