Bologna: 16enne scomparso da una settimana e trovato morto in un pozzo, è stato ucciso da un amico

25/09/2018 - E' stato ritrovato morto in un pozzo a Castello di Serravalle, in provincia di Bologna, il sedicenne Giuseppe Balboni, scomparso da otto giorni da Zocca, nel Modenese.

Il giovane si era allontanato da casa in sella al suo scooter la mattina di lunedì 17 settembre, primo giorno di scuola. Da allora non si avevano più notizie di lui. Sarebbe stato ucciso proprio la mattina della scomparsa da un suo coetaneo e amico.

Il minorenne in serata ha confessato il delitto ai carabinieri durante un interrogatorio. Ha sparato all'amico con la pistola del padre dopo una lite, forse per dei debiti legati alla droga. E' stato fermato con le accuse di omicidio volontario e occultamento di cadavere. Il padre è stato denunciato per omessa custodia dell'arma.

Il 16enne è stato ritrovato nella tarda mattinata di martedì in un pozzo profondo circa 3 metri nei pressi dell'abitazione dell'assassino in località Tiola a Castello di Serravalle, ex comune ora frazione di Valsamoggia. Proprio a Tiola il telefonino del giovane aveva agganciato le celle del ripetitore per l'ultima volta.

Nella zona del ritrovamento erano stati trovati nei giorni scorsi prima il suo scooter, coperto con uno strato di foglie, poi il giubbotto e il portafoglio.





Questo è un articolo pubblicato il 25-09-2018 alle 18:37 sul giornale del 26 settembre 2018 - 1274 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, bologna, marco vitaloni, articolo, ragazzo scomparso

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYJD





logoEV