Impresa "gigante" dell'ultramaratoneta Tommaso Conz

1' di lettura Senigallia 20/09/2018 - La settimana scorsa l'atleta e presidente della ASD Never Stop Run, Tommaso Conz è riuscito in un'impresa che solo a nominarla mette i brividi: 340 km con 31.000 mt di Dislivello positivo, questo è il TOR DE GEANTS, una gara con partenza e arrivo a Courmayeur facendo il giro completo della Valle d'Aosta percorrendo prima l'Alta Via n°2 e poi l'Alta Via n°1.

Difficoltà climatiche, logistiche per altitudini e tanto altro la rendono definibile come il Trail running più duro al mondo che vede la partecipazione di atleti di oltre 70 nazionalità.

Tommaso ha concluso la sua impresa con 125 ore autogestite che comprendono le sole 8 ore di sonno tra rifugi e basi vita.

Un'avventura strepitosa piena di emozioni dove i tanti problemi fisici vengono compensati con la grande forza di volontà che nei lunghi silenzi dell'alta montagna trovano la spinta ideale per riuscire a tagliare il traguardo.

Grande supporto è stato anche il team dei 2 camper che ad ogni base vita ha dato grande motivazione, la Nonna Nedda, la Mamma Paola, gli amici Massimo e Giacomo e non ultima la compagna Emanuela, sono stati fondamentali insieme al grande lavoro dei volontari per completare il TOR.

Un nuovo successo per Tommaso che ha sfilato al traguardo con il tricolore rendendo onore alla nostra Senigallia.

"Con questo successo si conclude il percorso di tanti sogni realizzati - ha detto Tommaso - divenire "GIGANTE" non è stato semplice e solo con una famiglia/società come la Never Stop Run è stato possibile provarci. Grazie quindi a tutti coloro che hanno sempre creduto in me".

Ora riposo e chissà cosa succederà nel 2019.


da Never stop run
Squadra podistica senigalliese






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-09-2018 alle 12:54 sul giornale del 21 settembre 2018 - 2375 letture

In questo articolo si parla di sport, Never Stop Run, podismo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYzz





logoEV