Senigallia: sorpreso con merce rubata, denunciato un ucraino di 40 anni

polizia di senigallia 19/09/2018 - Durante le prime ore della mattina di mercoledì, il personale della Volante del Commissariato di Polizia di Senigallia, nell’ambito delle attività di contrasto ai reati predatori, specie di seguito alle due rapine perpetrate negli ultimi giorni, hanno intensificato i controlli e giungendo in via delle Rose, hanno notato un soggetto che stava percorrendo, in sella di una bici, con fare sospetto la via.

In particolare l'uomo era dedito a guardare le abitazioni della zona. L’uomo è stato immediatamente fermato ed identificato. Si tratta di K. O.,ucraino di 40 anni. Dai primi accertamenti a carico dell’uomo risultavano diversi precedenti per reati contro il patrimonio e in particolare inerenti il furto in abitazione, inoltre l'uomo era anche irregolare sul territorio dello Stato. L'ucraino non è stato in grado di fornire spiegazioni circa la sua presenza in quella zona a quell’ora del mattino, affermando di essere in cerca di un amico.

Gli agenti ritenendo inverosimile il racconto, hanno effettuato ulteriori accertamenti anche sulla bici a lui in uso e da alcuni elementi sono risaliti al proprietario della stessa, residente sul lungomare Marconi, che, contattato, ha confermato di aver subito il furto della bici parcheggiata sotto casa la sera precedente. Gli ulteriori controlli a carico dell’uomo hanno consentito di accertare che l'uomo era in possesso di numerosa altra merce del cui possesso non forniva spiegazioni: in particolare sono state trovate confezioni di profumo di noti marchi, occhiali da sole di pregio, ma anche pen drive ed altri oggetti elettronici, nonché documenti risultati rubati.

L'uomo è stato trovato in possesso di un coltello, lungo circa 20 cm., del tipo vietato dalla legge. Pertanto il l'ucraino è stato indagato in stato di libertà per i reati di ricettazione, porto abusivo di armi illegale. Alla luce dello stato di irregolarità, il soggetto è stato anche raggiunto da provvedimento di espulsione da parte del Prefetto di Ancona e conseguente ordine di lasciare lo Stato emesso dal Questore di Ancona.





Questo è un articolo pubblicato il 19-09-2018 alle 16:19 sul giornale del 20 settembre 2018 - 471 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYxm





logoEV
logoEV