“Il 20 settembre 1870 a Senigallia” di scena al Centro Mazziniano

19/09/2018 - C’è molta attesa per l’importante appuntamento di giovedì 20 settembre, presso la Sala “Chiostergi” del locale Centro Mazziniano dove sarà ricordato il 20 settembre 1870.

Per trentacinque anni, dal 1895 al 1930, il XX Settembre è stato in Italia una festività nazionale. In questa data si ricordava la liberazione di Roma dalla dominazione papalina, la celebre “Breccia di Porta Pia”. Il 20 settembre 1870, infatti, il V Corpo d’armata dell’esercito italiano comandato dal generale Raffaele Alessandro Cadorna occupava militarmente Roma che, dopo Torino e Firenze, divenne la terza e definitiva capitale d’Italia.

Questo era stato l’auspicio di numerosi patrioti, intellettuali e politici e, da ultimo, di Cavour che, nel corso di un celebre discorso a Palazzo Carignano, sede del primo Parlamento nazionale, aveva proclamato, il 27 marzo 1861, la “Citta eterna” capitale d’Italia. La difesa militare di Roma da parte della Francia di Napoleone III – che come presidente della Repubblica francese aveva stroncato nel 1849 la libertà della Repubblica romana –, il contesto internazionale e l’opposizione dell’ultimo papa-re rinviarono l’appuntamento con la storia di nove anni. Anche Giuseppe Mazzini tentò di anticipare il governo italiano che, dopo la caduta del Secondo Impero, aveva approvato all’unanimità, il 5 settembre 1870, di entrare in ciò che restava dei domini pontifici: il genovese partì per la Sicilia tentando di sollevare un’insurrezione ma venne arrestato il 13 agosto 1870 e condotto in prigione a Gaeta: da qui il Padre della Patria venne a sapere della famosa Breccia.

Ma cosa effettivamente avvenne quel 20 settembre 1870? Cosa ha rappresentato questa festività nella vicenda storica nazionale? Come fu vissuto questo passaggio epocale nella nostra città? Di tutto ciò e di altro ancora tratta l’iniziativa organizzata alle ore 18.00 di oggi (Sala “Chiostergi” del Centro Mazziniano, via Chiostergi 10-Senigallia) dalla sezione locale dell’Associazione Mazziniana Italiana, in collaborazione con il Centro Cooperativo Mazziniano e l’Associazione di Storia Contemporanea.

La prof.ssa Lidia Pupilli, presidente A.M.I.-Senigallia, terrà la conferenza “Il 20 settembre 1870 a Senigallia”: la storica sarà introdotta da Alessandro D’Alessandro e Mauro Pierfederici, rispettivamente presidente e vicepresidente del Centro Mazziniano. Al termine sarà offerto un aperitivo a tutti gli intervenuti. L’iniziativa è la prima di una serie di eventi promossi per l’autunno dai tre enti sopra citati per la riscoperta storica della città adriatica. Sono state annunciate partecipazioni di studiosi, docenti universitari e appassionati anche da fuori regione.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-09-2018 alle 11:05 sul giornale del 20 settembre 2018 - 395 letture

In questo articolo si parla di cultura, centro cooperativo mazziniano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYwb





logoEV