Bello (Lega): "Tolleranza zero su criminalità e clandestini"

massimo bello Senigallia 19/09/2018 - “A Senigallia, c'è un problema di legalità, di immigrazione irregolare e di ordine pubblico. Checché ne dica il Sindaco Mangialardi, il PD e tutta la sinistra estrema. L’Amministrazione della città vuole farci credere il contrario, ma i fatti parlano diversamente.”

Lo afferma, in una nota, il Capogruppo consiliare della Lega al Consiglio dell’Unione dei Comuni “La Terra della Marca Senone”, Massimo Bello. “Episodi di microcriminalità, ma anche di macrocriminalità, che si ripetono senza tregua, nonostante l'encomiabile impegno delle nostre Forze dell'Ordine, a cui va il merito – scrive Bello - di vigilare costantemente il territorio. Ovviamente, la presenza illegale e continua di extracomunitari amplifica le conseguenze di reati, che vengono perpetrati quotidianamente. A tutto ciò, l’Amministrazione comunale di Senigallia non risponde, ma invita i cittadini alla tolleranza e alla comprensione.” “Non solo parcheggi pubblici, ma intere zone della nostra città – ribadisce l’esponente della Lega - prese a 'bivacco' da costoro, che ne rivendicano addirittura l'appartenenza territoriale. Liti, uso e spaccio di sostanze stupefacenti, aggressioni, sfruttamento della prostituzione, estorsioni, episodi delittuosi, oramai divenuti inaccettabili.”

“Cosa può fare l'Amministrazione comunale di Senigallia? Beh, sono tante le azioni, che può mettere in campo. Ma questa Amministrazione – continua la nota stampa della Lega di Senigallia - non lo fa perché non vuole essere tacciata di razzismo e di intolleranza da quei buonisti e buon samaritani di sinistra, che furbescamente credono in una sana e giusta integrazione!” “Le Marche non sono più un'isola felice, tanto meno lo è Senigallia. Questa è la realtà, purtroppo. La presenza – continua ancora Massimo Bello - di vere e proprie 'bande' di extracomunitari, irregolari soprattutto di origine nigeriana, nella nostra città e nel territorio vallivo, deve far riflettere, ma soprattutto deve porci nelle condizioni di agire. E al più presto. Tolleranza zero, ma soprattutto rispetto delle regole da chi, a quanto pare, non ha alcuna intenzione di conformarsi. Attendiamo, comunque, con fiducia i ‘decreti’ del Ministro Salvini su legalità, immigrazione, sicurezza e ordine pubblico.”


da Massimo Bello
Capogruppo della Lega al Consiglio dell’Unione dei Comuni





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-09-2018 alle 15:57 sul giornale del 20 settembre 2018 - 1542 letture

In questo articolo si parla di massimo bello, politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYw4





logoEV