Calcio: al via le finali nazionali dei Campionati Studenteschi, dal 25 al 29 settembre a Senigallia e Montemarciano

18/09/2018 - Saranno le Marche, e in particolare i Comuni di Senigallia e Montemarciano, a ospitare la fase finale dei Campionati Studenteschi di calcio a 11 organizzati dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e dal Coni, in collaborazione con il Settore Giovanile e Scolastico della FIGC. La manifestazione è finalizzata allo sviluppo e alla promozione della pratica sportiva all’interno del mondo scolastico ed è inserita nell’accordo quadro “Valori in Rete” siglato tra il Miur e la Figc.

La competizione, che si terrà dal settembre 25 al 29, è riservata agli Allievi e alle Allieve, ovvero studenti e studentesse nati negli anni 2001, 2002, 2003 e anche 2004 nel caso di giovani in anticipo scolastico. Complessivamente saranno venti gli istituti a scendere in campo in rappresentanza di altrettante regioni italiane (diciannove nel caso delle ragazze), vincitrici delle rispettive fasi regionali.

Cinque i giorni di attività previsti dal programma, che inizierà con la cerimonia d’inaugurazione il 25 settembre, alle ore 21,30 al Foro Annonario, e terminerà il 29 settembre con le finali. Un programma intenso, che oltre le 73 gare che si disputeranno nei comuni di Senigallia, Marzocca di Senigallia e Montemarciano, impegnerà le scuole superiori della città (i licei “Perticari” e “Medi” e gli istituti “Panzini” e “Corinaldesi”) che supporteranno il comitato organizzatore, all’interno di un percorso di alternanza scuola lavoro, in attività riguardanti l’accoglienza, l’organizzazione dei diversi eventi e la comunicazione.

La formula del torneo prevede un primo turno seguito da quarti di finale e semifinali con due tempi di 15 minuti. La finale invece sarà di 4 tempi da 15 minuti. La competizione interesserà quattro campi: lo stadio Bianchelli e lo stadio Saline di Senigallia (dove si giocherà la finale), lo stadio di Marzocca e lo stadio Di Gregorio Gabella a Montemarciano.

Questa la composizione dei gironi: Girone A: Umbria, Toscana, Valle d’Aosta, Molise; Girone B: Liguria, Piemonte, Trentino Alto Adige, Emilia Romagna; Girone C: Calabria, Marche, Sardegna, Sicilia; Girone D: Puglia, Lombardia, Abruzzo; Girone E: Lazio, Basilicata, Veneto, Friuli Venezia Giulia.

“Ringrazio il Miur e la Figc a nome dell’intera città – dichiara il vicesindaco di Senigallia Maurizio Memè – che con grande piacere ospiterà una manifestazione così prestigiosa. Un impegno notevole che ci prendiamo con soddisfazione e che porteremo avanti nell’interesse delle attività previste e dei ragazzi e delle ragazze che saranno coinvolti”.

Nonostante l’impegno a Roma per prendere parte ai lavori del Coordinamento nazionale dell’Anci, anche al sindaco Maurizio Mangialardi ha voluto salutare la presentazione dei Campionati Studenteschi: ““Un nuovo grande evento sportivo nazionale dedicato ai giovani, che si inserisce nel solco del grande successo registrato lo scorso anno dal Trofeo Coni, sia in termini di partecipazione che di organizzazione e accoglienza. Ovviamente per noi è motivo di orgoglio essere stati scelti ancora una volta per ospitare questo tipo di manifestazioni che ci consentono di mettere in vetrina le nostre eccellenze, anche al fine di intercettare due segmenti turistici fondamentali, quello giovanile e quello sportivo. Il mio più sentito ringraziamento va agli organizzatori e a tutti coloro che hanno lavorato e lavoreranno alla piena riuscita dell’evento”.

“Una manifestazione che impegnerà 556 ragazzi e ragazze di tutta Italia – sottolinea il coordinatore per l’Educazione Fisica dell’Ufficio Scolastico della Regione Marche Marco Petrini - rimarcando il valore educativo dello sport quale aspetto principale dell’intera attività e che offrirà un grande palcoscenico ai migliori studenti-atleti di tutto il Paese”.

“I Campionati Studenteschi – aggiunge Vito Tisci, presidente del Settore Giovanile e Scolastico della Figc - rappresentano un grande appuntamento sportivo ed educativo che grazie all’impegno degli uffici territoriali del Sgs e del Miur, coinvolge centinaia di alunni e alunne nel corso di tutto l’anno accademico. La Federazione, attraverso il Settore Giovanile e Scolastico, sviluppa percorsi formativi e sportivi, cercando di dare il proprio apporto alla crescita di tutti i ragazzi e le ragazze coinvolte, ed è a loro che auguro di poter vivere al meglio questa incredibile esperienza”.

“I Campionati Studenteschi – aggiunge Fabio Luna, presidente del Coni della Regione Marche - sono uno dei progetti portati avanti tra Coni e Miur: un’attività promozionale ma senza dubbio con una valenza competitiva e agonistica di grande rilievo, che per i partecipanti si trasformerà in un momento straordinario sotto ogni aspetto”.

“Questa manifestazione – conclude Fabio Sturani, capo della segreteria del presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli - rappresenta un’opportunità di crescita per la promozione sportiva e per i valori che lo sport può e deve trasmettere, nonché per un territorio come le Marche che con successo combinano sviluppo sportivo, interventi sull’impiantistica, sul turismo e nel mondo scolastico”.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-09-2018 alle 16:34 sul giornale del 19 settembre 2018 - 1168 letture

In questo articolo si parla di comune di senigallia, sport, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYuJ





logoEV
logoEV