Trecastelli: concluso il primo Campo Scuola della Protezione Civile

12/09/2018 - L’iniziativa promossa dalla Protezione Civile Nazionale, dalla Regione Marche e dal Comune di Trecastelli, con la collaborazione del Gruppo Comunale di Protezione Civile, è rientrata nel progetto nazionale denominato “Anch’io sono la protezione civile”.

Il progetto nato con l’obiettivo di diffondere tra le giovani generazioni la cultura e la conoscenza del lavoro di protezione civile, ha consentito ai ragazzi di vivere cinque giorni da volontari di protezione civile, partecipando alla gestione del campo, servendo a mensa, occupandosi di pulizia e raccolta differenziata, supportando la segreteria e la direzione nelle attività amministrative.

Le lezioni sono state tenute dall'Ing. Davide Fronzi, volontario dell’Associazione Falchi della Rovere di Senigallia, che ha parlato del sistema della Protezione Civile e dalla prof.ssa Bruna Durazzi, volontaria del Gruppo Comunale di protezione civile di Senigallia che ha illustrato il Piano di emergenza di protezione civile. I Carabinieri Forestali della stazione di Senigallia hanno parlato del bosco, della pericolosità degli incendi e fatto giocare i ragazzi nel ricercare indizi per scoprire il responsabile di un incendio.

Al Centro di aggregazione Giovanile di Castel Colonna i ragazzi, con la guida di Michele e di Alessio, hanno stampato sulle t-shirt del campo belle immagini sperimentando il processo serigrafico. L'Associazione Avis di Corinaldo ha fatto esercitare i ragazzi nel ruolo di soccorritori di persone ferite. Il CAI di Senigallia ha fatto provare l'ebrezza della discesa in corda, naturalmente in totale sicurezza.

C'è stato spazio anche per una bella proiezione, introdotta e commentata insieme ai partecipanti da Simona Zava. I cani da ricerca droga e tabacco sono stati i protagonisti dell'intervento della Guardia di Finanza, che li ha fatti giocare nel campo alla ricerca di droga e tabacco. Non prima di aver esortato i ragazzi dall'astenersi da qualsiasi tipo di droga. I volontari del gruppo cinofili di Jesi hanno fatto operare i ragazzi con i loro cani ricerca persone, illustrando tutte le tecniche per raggiungere grandi risultati e salvare tante vite. La caccia al tesoro in notturna ha fatto scoprire ai partecipanti le aree di attesa e accoglienza di Passo Ripe previste dal Piano di protezione civile ed esercitarsi nel confezionare i sacchi di sabbia necessari come prima difesa in caso di alluvione.

L'ultima sera una bella festa con i genitori al suono della musica del dj Enrico che ha fatto scatenare i ragazzi in balli frenetici. Alla presenza del Vicesindaco Francesca Gregorini sono stati consegnati gli attestati di partecipazione ed i premi conquistati nelle attività e gare fatte nei cinque giorni. Sentiti ringraziamenti vanno: all'Amministrazione Comunale, al Circolo ANSPI e alla Parrocchia per averci concesso i locali, alla Società Sportiva Brugnetto per l'uso del campo sportivo, a chi ci ha aiutato nella somministrazione dei pasti, alla Protezione Civile Marche per l'uso delle tende e naturalmente in primis ai Volontari del nostro gruppo, che con tanta dedizione e pazienza si sono messi al servizio dei ragazzi.

Da Gruppo Comunale Protezione Civile Città di Trecastelli - Coordinatore Mario Meme'


dal Comune di Trecastelli
già Ripe, Castel Colonna, Monterado
 




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-09-2018 alle 22:29 sul giornale del 13 settembre 2018 - 498 letture

In questo articolo si parla di attualità, trecastelli, comune di trecastelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYj4





logoEV