Ostra Vetere: l'Anas si impegna a ripiantare l'albero abbattuto

18/08/2018 - L’8 agosto scorso il contenzioso con l’ANAS relativo all’abbattimento di un albero secolare adiacente la chiesetta della Madonna della Neve a Ostra Vetere aveva portato il Consigliere Comunale Giordano Rotatori del Movimento Civico AGORA’ a fare una richiesta di “accesso agli atti” presso l’ufficio ambiente del Comune di Ostra Vetere per verificare la regolarità della procedura e le relative autorizzazioni.

Nel contempo anche l’Azienda Agricola Bucci, proprietaria del terreno dove sorgeva l’albero, ha proceduto a fare un esposto allo stesso ufficio per avere informazioni in merito all’abbattimento del suddetto albero per il quale ne precedentemente ne successivamente l’intervento era stata data alcuna comunicazione o giustificazione. L’ufficio ambiente del Comune di Ostra Vetere ha risposto ufficialmente (Prot.5635) che “non esistono autorizzazioni comunali per l’abbattimento dell’albero in oggetto”.

“Potrei aggiungere che il motivo è semplicemente perché non ci sono state richieste”, replica il Consigliere Rotatori, ma quello che più ci fa rimanere perplessi è che nessuno del comune si sia accorto della scomparsa di un albero secolare di 4,5 mt di diametro in una posizione così strategicamente visibile. Infatti è solo dopo la segnalazione del Consigliere Rotatorie che si è proceduto a interpellare il Servizio Manutenzione dell’ ANAS che puntualmente con una nota informa che al fine di evitare pericolo per la circolazione “il personale ANAS responsabile ai sensi del C.d.S. è risultato impossibilitato, nell’urgenza, a chiedere l’autorizzazione all’abbattimento prevista dalla attuale normativa”. Insomma una operazione fatta forse “un po’ troppo di fretta” ma in merito interviene anche il Responsabile Area Compartimentale ANAS che a tale proposito viste le perplessità sulla procedura dichiara che si “ritiene doveroso procedere alla piantumazione di un nuovo impianto vegetativo al posto di quello abbattuto."

“Tutto è bene quel che finisce bene” si dice in una famosa opera shakespeariana, quindi possiamo intanto tranquillizzare i fedeli della Madonna della Neve che presto ci sarà un nuovo albero a presidiare la chiesetta, all’Azienda Agricola Bucci non cambierà l’inventario degli alberi sui propri terreni, e magari con l’occasione si tolgono anche gli spuntoni rimasti dopo l’abbattimento che, quelli si che adesso sono pericolosi per la circolazione… Diciamo che alla fine tutte le parti in causa hanno cercato di fare del proprio meglio per risolvere la questione ma la sensazione purtroppo è quella di strutture al servizio dei cittadini che non dialogano tra loro e soprattutto non dialogano con i cittadini. L’auspicio è che anche da questo piccolo fatto tutti traggano la conclusione che non esiste solo la burocrazia perché la qualità della vita dei cittadini non è fatta solo di carte ma di fatti concreti.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-08-2018 alle 18:40 sul giornale del 20 agosto 2018 - 973 letture

In questo articolo si parla di ostra vetere, politica, agorà, ista civica Agorà

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aXAV





logoEV