Toccato da una medusa non riesce a respiare, paura in acqua per un 17enne ucraino

13/08/2018 - Stava facendo il bagno in mare, a pochi metri dalla riva, quando improvvisamente ha sentito un forte bruciore. Poi ha iniziato ad annaspare.

Sono stati momenti di paura quelli vissuti nel pomeriggio di lunedì ai bagni 47, sul lungomare Marconi dove un 17enne ucraino è stato toccato da una medusa. Il ragazzino, dopo il forte bruciore, ha iniziato ad accusare difficoltà respiratorie. Forse provocate anche dalla paura. Subito sono scattati i soccorsi e sul posto è arrivata anche l'eliambulanza, atterrata al Porto. Sul posto sono intervenuti anche gli uomini della Guardia Costiera di Senigallia coordinati dal comandate Cristoforo De Giuseppe. I sanitari del 118 hanno assistito il ragazzino che nel frattempo aveva ripreso a respirare regolarmente. Fortunatamente tutto si è risolto per il meglio e il giovane è stato medicato per la ferita riporatata dalla medusa.





Questo è un articolo pubblicato il 13-08-2018 alle 18:45 sul giornale del 14 agosto 2018 - 8021 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, giulia mancinelli, eliambulanza, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aXvB





logoEV