Summe Jamboree: nella notte del 10 agosto, l’orbita della Terra incrocia in pieno quella della galassia R’n’R

09/08/2018 - Nella notte del 10 agosto, l’orbita della Terra incrocia quella della galassia R’n’R e uno incredibile sciame di stelle solcherà il cielo sopra Senigallia (Marche - AN) facendo tappa al Summer Jamboree, per il 19° Festival di musica e cultura dell’America anni ’40 e ’50, in corso fino al 12 agosto.

Sarà il più lungo e intenso venerdì di festa dell’estate rock and roll. Un venerdì esplosivo, sfavillante, con l’imbarazzo della scelta per gli amanti del genere e per quanti sono arrivati da tutto il mondo per vivere la vacanza più hot and roll del mondo. Venerdì 10 agosto, ai tre palchi live in centro, Foro, Kraken e Smeg, pronti ad accendere il divertimento con artisti internazionali in esclusiva, si aggiunge la venue “off” dal sapore piccante e clandestino del Mamamia per lo spettacolo del Burlesque Music and Cabaret. Inoltre, durante la serata si potrà fare il tifo in un’entusiasmante Gara di ballo a squadre sul palco di piazza Garibaldi. Le stelle del R’n’R che brilleranno venerdì al Summer Jamboree sono Roy Kay Trio (USA), Ray Collins’ Hot Club (DE), Max Paiella and The Rabbits (ITA), The Lucky Lucianos (ITA), Pete and The Shine Brights (ITA), The Chicago Stompers (ITA) e dulcis in fundo, le artiste del Burlesque Mara De Nudée (FR), The Bee's Knees (UK), Ulrike Storch (DE).

Divertimento assicurato per tutta la giornata e tutta la notte fino all’alba. Per chi vuole far tardi rientrando a casa in tutta serenità, ricordiamo che ci sono i treni straordinari in partenza dalla stazione di Senigallia, diretti a San Benedetto (partenza alle 01.20 e arrivo alle 03.10) e a Rimini (partenza alle 01.35 e arrivo alle 02.32) con diverse fermate intermedie. La giornata ha inizio con le lezioni del Dance Camp dalle 11 alle 17.45 alla Rotonda a Mare e al Teatro La Fenice (palco e foyer). A mezzogiorno, per chi preferisce godersi in relax la mattinata, c’è il Beach-side Record Hop al Mascalzone (lungomare Alighieri) con DJ Elwood, At’s Crazy Record Hop, Big 10 Inch e Cannonball fino alle 18. A quell’ora, alle 18 puntuali, si accendono i Giardini della Rocca dove tutti i giorni c’è l’appuntamento con la lezione di ballo gratuita aperta a tutti, fino alle 19. Per restare immersi nelle atmosfere della cultura anni ’40 e ’50 c’è il Rockin’ Village, aperto dalle 17 alle 01, diffuso tra Giardini della Rocca, piazza Manni, piazza del Duca e piazza Garibaldi con gli 80 espositori del Vintage Market, i punti ristoro di qualità e quest’anno anche la novità del Vintage Hair and Beauty per donne. Ricordiamo che domenica 12 agosto, dalle 8 alle 13, c’è la possibilità di partecipare al Free Boot Sale, il mercatino vintage amatoriale aperto a tutti per vendere e acquistare le proprie cose ani ’40 e ’50, previa iscrizione obbligatoria e gratuita presso l’InfoPoint entro il giorno precedente (sabato 11). In piazza Simoncelli si possono ammirare le Auto USA & Moto pre 1969, mentre in via Leopardi al Parcheggio ex Gil ci sono Moto Custom & Café Racer.

In piazza del Duca, dalle 19.30 c’è anche lo Street Corner (Cafè Bicchia) con la staffetta di dj: Voodoo Doll, Lola Terry, Axel Woodpecker e Giusy Wild. Il palco centrale al Foro Annonario è riservato a Ray Collins’ Hot Club (DE) e a Max Paiella and The Rabbits (ITA), due band professioniste del divertimento, che trasformeranno la piazza in una favolosa sala da ballo swing. Il ritmo e l’energia incontenibile della formazione tedesca, da quasi due decenni tra i riferimenti europei del genere, si sposeranno a quelli della band italiana resident nella famosa trasmissione radiofonica “I ruggito del coniglio” su Radio 2 e alle gag e all’ironia di un personaggio eclettico come Max Paiella. Dj unico della serata è At’s Crazy Record Hop. Alle 20, avranno inizio i concerti live al Kraken Stage ai Giardini della Rocca con The Lucky Lucianos (ITA), l’ultima creazione di Mr Lucky, che suoneranno in doppio set alle 21.30. Guardandoli bene, impersonano perfettamente l’immagine della famiglia gangster italo-americana, lontanissimi parenti dei tempi andati. Ma, fortunatamente per noi, questi bad boys preferiscono il Rock’n’Roll alle pistole! Suonando le basi della House-rock music che nacque a Filadelfia nella metà degli anni ’50, il gruppo presenta gli indimenticabili ritmi dei grandi artisti americani come Bill Haley, Jimmy Cavallo, e Freddie Bell (e anche alcuni dei rispettivi “parenti” inglesi).

Cantano, fanno swing e… quanto rock! Fortunati di nome e di fatto, i Lucky Lucianos portano in scena la musica più allegra che ci sia. A seguire, alle 23 e poi di nuovo alle 00.30, tocca a Pete and the Shine Brights (ITA), trio rockabilly che ha già ricevuto il benestare da artisti affermati come Deke Dickerson e Pep Torres, condividendo il palco. Il gruppo nasce a gennaio del 2017 dalla passione di tre giovanissimi musicisti per la musica americana degli anni ’50. Si incontrano frequentando raduni d’auto classiche e festival rockabilly ed è proprio in questo ambiente che Pete (Pietro Zamperin – chitarra acustica e voce), Marco (Marco Bosser – chitarra elettrica) e Rick (Enrico Bellomo – contrabbasso) decidono di mettere insieme i loro talenti e formare un gruppo rockabilly. Anche se sono un trio, si fanno proprio sentire! La loro vivacità e sonorità li rende da subito popolari in festival e locali di mezza Europa. Questa band è destinata a farvi ballare tutta la notte a ritmo di rock’n’roll! I dj impegnati per la serata al Kraken sono DJ Terry Elliott, Vangelis, Heidi. In piazza Garibaldi, sullo Smeg Stage, è atteso in esclusiva europea Roy Kay Trio (USA), la famosa band “drummer-less” diventata un’istituzione nel mondo del rock’n’roll. Suoneranno alle 20.30 e alle 23. Il Roy Kay Trio è formato da voci dinamiche e vibranti, con armonie vocali accompagnate da ritmi e melodie indimenticabili. Grazie ai suoi show originali e intensi, la band ha sempre trascinato grandi folle di ballerini e appassionati. Il Roy Kay Trio, formato dagli stessi artisti che si esibiscono insieme dal 2001, riesce a eseguire ogni volta una fantastica performance trasmettendo energia in ogni singolo minuto che passa sul palco. Da quando il gruppo si è formato sono usciti sei album e il trio si è esibito in tantissimi tour in Europa, Stati Uniti e Australia e nei più importanti festival internazionali.

Dalle 18.30 la staffetta di dj incaricata di tenere accesa l’atmosfera in piazza Garibaldi è formata da DJ Rocketeers, Slim, Andy Fisher. Tra un set live e l’altro, alle 21.30 spazio alla entusiasmante Gara di ballo a squadre, che vedrà confrontarsi ballerini a passo di jive, lindy e tante altre specialità dell’epoca. Il tifo si fa per la squadra e non per la singola coppia. Gli estimatori della cultura e della musica anni ’40 e ’50 potranno proseguire la nottata e tuffarsi nell’immaginario sensuale del Burlesque Show, spettacolo che unisce cabaret, musica, sensualità, glamour e danza. L’appuntamento è tra i must del Festival e quest’anno torna al Mamamia (via Giambattista Fiorini, 23). Per raggiungere il Mamamia è a disposizione un servizio di bus navetta gratuito in partenza dalla Stazione di Senigallia con orario continuato dalle 23 alle 05, andata e ritorno. I cancelli saranno aperti dalle 23 e fino alle 01, ci sarà il Welcome party con DJs Jay Cee & Dynamaestro al Tent Garden. Dalle 01, largo allo show e alle pin up internazionali ospiti di questa edizione. La francese Mara De Nudée (FR) porta in scena eleganza e sensualità. Le sue performance ispirate alle atmosfere e alle arti dei primi del Novecento, contengono riferimenti alla fotografia, al cinema, alla musica e alla storia del costume. Ha lavorato accanto alle grandi Gentry de Paris e Dita Von Teese al Casino de Paris. Arrivano da Londra The Bee's Knees (UK), impeccabili flappers e ballerine di Charleston con incursioni Jazz anni Venti, Trenta e Quaranta, che con un’originale e assodata troupe di cabaret si esibiscono regolarmente in tutta Europa e nel Regno Unito, dal vivo e in tv: le migliori in campo! Infine, Ulrike Storch (DE) è una stupenda artista tedesca, nonché giocoliere (foot juggling) per la pluripremiata società circense Cirque Éloize. Allenata da Juan Liu, ex artista del Cirque du Soleil, Ulrike è esuberante e versatile. Conosciuta anche per la sua straordinaria somiglianza con l’icona Marlene Dietrich, ha conquistato la scena Cabaret di Londra con uno spettacolo che porta la sua firma, “Tributo a Marlene”.

Ad affiancarle live ci sarà una band che rappresenta un’altra chicca di questa edizione di Summer Jamboree. I Chicago Stompers (ITA) sono infatti l’orchestra “hot jazz” più giovane d’Italia e l’unica specializzata nel repertorio delle orchestre americane e europee degli anni ’20 e ’30. Sono inconfondibili e molto conosciuti per l’utilizzo di strumenti e vestiti vintage e, grazie anche alle loro performance uniche sul palco, sono riusciti ad ottenere una posizione di tutto rispetto nel panorama dei più importanti eventi Jazz e Swing, e nei festival di tutto il mondo. Nonostante la loro giovane età, la qualità e l’autenticità del loro sound sono degne dei grandi artisti. La band riproduce con fede lo stile delle orchestre Jazz del passato, ma il risultato finale contiene tutta la verve, l’entusiasmo e l’energia di un’orchestra che interpreta queste canzoni per la prima volta nella storia. Il Summer Jamboree è organizzato dalla società Summer Jamboree e sostenuto dal Comune di Senigallia con la collaborazione di Regione Marche e la partecipazione della Camera di Commercio di Ancona. Partner etico: Lega del Filo d’Oro.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-08-2018 alle 11:50 sul giornale del 10 agosto 2018 - 753 letture

In questo articolo si parla di musica, summer jamboree, spettacoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aXoV





logoEV