Nel casolare abbandonato alle Saline la polizia scopre un deposito di biciclette

07/08/2018 - Nella mattinata di martedì il personale del Commissariato di Polizia di Senigallia, a seguito di una segnalazione circa movimenti sospetti, ha effettuato un sopralluogo, in zona Saline, all’interno di un vasto appezzamento di terreno dove è presente un casolare disabitato.

La struttura appariva esternamente in stato di abbandono con porte e finestre completamente divelte. Giunti all’interno del casolare, gli agenti hanno effettuato dei controlli nelle stanze del casolare ed in una di queste hanno rintracciato numerose bici accatastate per un totale di circa 30 mezzi a due ruote.

Le bici, la maggior parte delle quali per adulti ma alcune anche da bambino, apparivano alcune ancora in buone condizioni, altre abbastanza usurate o prive di alcuni elementi (ruote, sellino etc..), ma comunque la maggior parte di esse erano ancora utilizzabili.

Dalle informazioni raccolte è probabile che da alcuni giorni questo fosse un luogo dove venivano depositate dette biciclette verosimilmente rubate in città.

D’altro canto, negli ultimi periodi diverse sono state le denunce per furto di biciclette, pervenute al Commissariato di Polizia, specie in zone prossime al lungomare, dove, tra l’altro, in diverse occasioni sono giunte chiamate da cittadini alla Polizia che hanno segnalato la presenza di furgoni su cui venivano caricate biciclette.

Sono in corso accertamenti per risalire ai responsabili che hanno condotto le bici nel casolare abbandonato. Le bici sono state recuperate e successivamente trasferite al deposito della Polizia Locale.







Questo è un articolo pubblicato il 07-08-2018 alle 15:14 sul giornale del 08 agosto 2018 - 6679 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aXlk