Fabriano: 23enne si impossessa di una casa, denunciato

19/07/2018 - Un ragazzo di 23 anni di Fabriano è stato denunciato dai poliziotti per essersi impossessato di una casa.

Per un mese circa, il 23enne ha utilizzato la casa come fosse la sua, usufruendo di tutti i comfort che aveva. Inoltre, vi ha anche organizzato delle feste.

La casa, immersa nel verde, apparteneva in realtà ad una donna residente in Sicilia che si reca a Fabriano soltanto durante le vacanze estive, per prendersi una pausa. La propriteria è stata avvisata da una vicina che ha notato alcune anomalie nel portone. La vicina, successivamente, è riuscita anche ad entrare nella casa occupata ad ha visto che il letto e il bagno erano stati usati. L'inquilino avrebbe anche lasciato la sua felpa sopra il letto.

L'occupazione della casa è andata avanti un mese, ma nessuno si è accorto di questo atto vandalico poichè il ragazzo si è semplicemente spacciato come il nuovo inquilino. Dopo l'avviso della sua vicina, la vera proprietaria, oltre ad aver fatto cambiare la serratura, ha anche chiamato i Carabinieri che hanno acciuffato il 23enne dopo aver effettuato vari sopralluoghi.

Il ragazzo ha ammesso le sue responsabilità una volta interrogato, confermando che ha utilizzato la casa per fare feste. In tutto questo i vicini sono stati disturbati dalla musica alta, ma non hanno sporso denuncia poichè pensavano alla giovane età del ragazzo e alla sua conseguente voglia di far festa.

Il giovane è comunque noto alle forse dell'ordine sempre per lo stesso motivo, ovvero per violazione di domicilio.


di Marta Marini
redazione@viveremarche.it




Questo è un articolo pubblicato il 19-07-2018 alle 10:48 sul giornale del 20 luglio 2018 - 1312 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, articolo, Marta Marini