Maratona di Bach: programma per giovedì 19 luglio

16/07/2018 - “Un soffio tra le corde, dialogo immaginario all’alba tra Bach e Rossini” darà il via alla terza edizione della Maratona Bach, giovedì 19 luglio 2018, alle ore 6.00, presso la Rotonda a mare di Senigallia.

Marco Agostinelli al flauto e Lucia Galli all’arpa saluteranno il sorgere del sole con un inedito quanto originale dialogo musicale e narrativo dei due protagonisti dell’intensa giornata musicale che, fino a notte fonda, musica, intrattenimento, sfiziose occasioni di gustoso ascolto. Torna la scommessa di dedicare un’intera giornata alla ‘grande musica’, forte del successo e della partecipazione delle due scorse edizioni: soltanto lo scorso anno oltre duemila persone hanno partecipato dal vivo agli eventi musicali, quasi cinquemila in diretta streaming a cura della Fondazione ‘Gabbiano’ di Senigallia. E la Scuola di musica ‘Bettino Padovano’ di Senigallia, organizzatrice dell’evento, non si stanca di proporre nel cuore dell’estate eventi di grande qualità.

La Maratona fa incontrare appassionati e professionisti, con uno sguardo particolare alle giovani generazioni: dalle 9.30, infatti, all’interno della Rotonda a mare due pianoforti a coda saranno a disposizione di quanti, previa iscrizione, vorranno esibirsi.

La buona musica è anche a misura di piccoli. Per tutta la giornata, fino alle 18.00, la spiaggia diventa ‘Bach baby beach’ con intrattenimenti, giochi e attività. Contaminazioni originali che fanno incontrare l’arte creativa con le sette note, grazie al laboratorio di marionette “Bach dal Barbiere”, curato da Isabel Permanyer, con i suoi magici teatrini in legno.

Alle 18.00 il ‘Concerto aperitivo in stile galante’, accompagnerà la ricca proposta serale con l’orchestra giovanile ‘Marche Music college’, diretta dal maestro Alessandro Marra. Alle 20.30 l’esibizione degli studenti del triennio di Alta formazione della Scuola di Fiesole con Francesco Zecchi alla viola, Giorgio Marino, violoncello e Michele Giorgi, pianoforte.

“Punctus contra punctum”, ovvero l’arte di combinare melodie, sarà l’appuntamento di chiusura della Maratona proposto dai maestri pianisti Ilenia Stella ed Alessandro Cappella: Bach e Schumann. Stavolta Bach incontrerà un altro mostro sacro della composizione, per dar vita al concerto a due pianoforti e a quattro mani.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-07-2018 alle 18:05 sul giornale del 17 luglio 2018 - 657 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aWEM