Il Comitato cittadino per la difesa dell'ospedale: "Il servizio di sicurezza notturno non svolge il turno assegnato"

16/07/2018 - Abbiamo già fatto segnalazioni in merito alla presenza di clochard e barboni, soprattutto durante le ore notturne, nel nostro ospedale e speravamo che la Direzione Sanitaria avesse preso i provvedimenti del caso.

Invece ecco che abbiamo ricevuto ancora segnalazioni di cittadini per la presenza di senzatetto che utilizzano le sale d'aspetto (vedi foto) come riparo notturno. La domanda pertanto sorge spontanea: ma il servizio di sicurezza notturno, PORTINERIA E GUARDIA GIURATA, sono stati potenziati??

La risposta è altrettanto spontanea: evidentemente NO!!. I pazienti che escono da controlli o ambulatori situati all'interno dell'Ospedale non possono neppure sedersi nelle sale di attesa in attesa di essere riaccompagnati in quanto occupate interamente da clochard e barboni.

SITUAZIONE IN PORTINERIA LUGLIO 2018: Il personale, scoperto nei turni da Febbraio 2018, ha lavorato sempre in emergenza per carenza di organico.

Una unità spostata dalla Portineria, perchè vincitrice di bando di mobilità, a Febbraio c.a. è stata sostituita il 3 Maggio (dopo 3 mesi), ma solo con personale a Tempo Determinato (6 mesi, e poi??). Un pensionando viene sostituito da 1 unità interna, abile al lavoro, ma con limitazioni funzionali (anche un bimbo capisce che non è la stessa cosa). Concludendo: fino a Maggio l'organico era carente di una unità e mezzo, ad oggi è sempre carente di una unità. Sembrerebbe poca cosa ma in un organico di front office, se vengono a mancare dei turnanti, ecco che tutto l'insieme va in sofferenza mettendo a rischio sia i turni che le ferie. E non può certo bastare un servizio di Guardia Giurata notturno dalle 22 alle 6.

Un punto di front office non dovrebbe mai essere carente di personale, invece ci è stata segnalata una completa apertura della barra di ingresso (il 29 e 30 Giugno??), nei due dei tre giorni del Caterraduno !?!? e nessuno all'interno del “gabbiotto”, forse per mancanza di personale?? E' come se la “Hall di un Albergo” non avesse il portiere: che garanzie potrebbe dare ai propri clienti di sicurezza e di servizio??

Concludiamo mostrando due portinerie: quella di Jesi e quella di Senigallia: TROVATE LA DIFFERENZA??
Torneremo sull'argomento fino a che non saranno individuate soluzioni soddisfacenti per i cittadini.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-07-2018 alle 09:33 sul giornale del 17 luglio 2018 - 1536 letture

In questo articolo si parla di sanità, cronaca, attualità, ospedale, senigallia, Comitato Cittadino per la difesa Ospedale Senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aWC8