Al Gabbiano "Castellincorto – Castellinaria", in sala il critico Giancarlo Zappoli

16/07/2018 - Martedì 17 luglio ore 21.30, all’Arena Gabbiano, Via Maierini, Senigallia, ultimo appuntamento con la sesta edizione di corto circuito.

Sarà proiettata una selezione di film da Castellincorto – Castellinaria, Festival Internazionale del Cinema Giovane Bellinzona (CH) A presentare i film in cartellone sarà Giancarlo Zappoli, critico cinematografico, direttore di Mymovies e direttore artistico del Festival.
Questo il programma della serata:
INSPECTION di Gala Shukanova (Premio del pubblico Castellincorto 2015)
Russia,16’ 20”
Una famiglia problematica riceve una visita dai servizi sociali e da un reporter che vengono a parlare con una bambina, sospettando che sua mamma beva ancora.

NIRIN di Josha Hotz (Menzione speciale Castellincorto 2016)
Svizzera/Madagascar, 15’30’’
Nirin ha 6 anni ed è la prima volta che esce dal suo villaggio nel Madagascar. Insieme alla mamma e ai due fratellini, attraversa il paese con il taxi collettivo. La mamma ha promesso loro un lungo e bel viaggio e Nirin è tutto eccitato all’idea di scoprire il paese. Ma questo grande viaggio non sarà come se lo era immaginato.

OH MATKO di Paulina Ziolkowska (presentato a Castellincorto 2017, molto votato dal pubblico, il suo nuovo cortometraggio era alla Berlinale 2018)
Polonia, 12’
Una madre e un figlio: l’affetto, la distanza, il continuo scambio di ruoli (chi accudisce chi?), le difficoltà al momento di lasciar andare chi si era sempre protetto.

FAIS LE MORT di William Laboury (presentato a Castellincorto 2016, utilizzato sovente per atelier pedagogici per 3° e 4° medie con SUPSI). Francia, 9’
Tom ha 16 anni ed è la cavia preferita di Evan che fabbrica armi artigianali. Dopo essere sopravvissuto alla prova del Patator, un cannone pneumatico, evita di passare davanti a casa sua. Ma Evan, che se la sta cavando così bene, non pensa certo di fermarsi.

LE GROS ET LA PUTE di Antoine Paley (Premio del Pubblico Castellincorto 2016) Francia, 15’
Il timido cassiere di una stazione di servizio informa una prostituta che lavora nel parcheggio che non può più utilizzare la toilette nel negozio. Un divieto che lo porterà ad infrangerne molti altri.

GARDEN PARTY, di F. Babikian, V. Bayoux, V. Caire, T. Dufresne, G. Grapperon, L. Navarro (Premio del pubblico Castellincorto 2017, menzione speciale Castellincorto 2017, candidato agli Oscar quale miglior cortometraggio d’animazione). Francia, 7’ 20”
Rane, rospi e raganelle esplorano il giardino di una villa e si spingono fin dentro la casa. Ma mentre li si vede sguazzare in piscine abbandonate, rotolarsi su coperte di seta e ingurgitare pasticcini stantii, sullo sfondo appaiono indizi che raccontano una storia completamente diversa: Garden Party sfida a decifrarla.

Durante l’intervallo assaggi di gelato del Caffè Centrale Ingresso come da biglietteria dell’arena Gabbiano.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-07-2018 alle 09:46 sul giornale del 17 luglio 2018 - 262 letture

In questo articolo si parla di cultura

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aWC9