Slovenia: corpo rinvenuto in un fiume, è di uno studente italiano scomparso a marzo

24/06/2018 - E' di Davide Maran, studente 26enne di Cento (Ferrara), il cadavere recuperato martedì nel fiume Ljubljanica a Lubiana, in Slovenia.

Lo hanno confermato la polizia della capitale slovena e l'ambasciata italiana a Lubiana. Del giovane non si avevano più notizie da marzo. Si era trasferito nella capitale slovena qualche settimana prima per frequentare un master in chimica.

Era stato visto l'ultima volta all'alba di domenica 25 marzo, dopo una serata passata in discoteca. Le ricerche della polizia slovena si erano concentrate fin da subito sul fiume, ipotizzando una caduta accidentale. L’autopsia disposta dal giudice sul corpo del 26enne non ha mostrato segni di violenza.





Questo è un articolo pubblicato il 24-06-2018 alle 15:52 sul giornale del 25 giugno 2018 - 1377 letture

In questo articolo si parla di cronaca, slovenia, marco vitaloni, studente scomparso, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aVWn