Gio: la salute al primo posto, condivisa la proposta di organizzare incontri sulla salute della persona

22/06/2018 - Da una ricerca effettuata dal GIO per verificare le preferenze degli imprenditori in merito ai servizi che una associazione trasversale dovrebbe fornire ai propri associati, è emerso che tra le prime quattro preferenze è stata condivisa la proposta di organizzare incontri che riguardano la salute della persona anche all’interno delle aziende e pertanto abbiamo dato inizio con successo al primo incontro sulla “cardiologia” che di recente si è svolto a Senigallia con l’intervento del cardiologo Dott. Fabrizio Bufarini del reparto Cardiologia dell’Ospedale di Senigallia.

La salvaguardia della salute degli imprenditori e dei loro dipendenti, ed in particolare di chi svolge attività usuranti, all’aria aperta, in ambienti tossici, rumorosi e malsani, rientra nei doveri degli imprenditori e lo troviamo anche negli ultimi rinnovi dei CCNL nazionali che hanno inserito la “Sanità Integrativa” a supporto della Sanità pubblica con costi a carico del datore di lavoro mentre altri obblighi sono contenuti nel D.L. 09-04-2008 N° 81 che obbliga l’azienda a considerare l’incolumità, la salvaguardia, la formazione e l’informazione ai propri dipendenti per i quali è possibile ottenere anche un contributo finanziario da parte dell’INPS per corsi di formazione interni alle aziende.

Giusto ricordare ai colleghi imprenditori che le attuali normative contengono responsabilità anche penali a carico del datore di lavoro. Visto il gradimento, il Consiglio Direttivo deciderà entro breve per altre simili iniziative.


da Gio
Associazione Imprenditori e Professionisti
Valli Misa e Nevola





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-06-2018 alle 12:15 sul giornale del 23 giugno 2018 - 672 letture

In questo articolo si parla di attualità, GIO

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aVSX





logoEV