Moto: Trofeo Italiano Amatori - Coppa Italia Velocità, buon 4° posto per Gionata Fabbri in gara 2, dopo la scivolata in gara 1

12/06/2018 - Si è svolto nel circuito di Vallelunga (Campagnano di Roma) il terzo round del trofeo italiano amatori C.I.V. (Coppa Italia Ielocità), in cui è impegnato anche il giovane Gionata Fabbri di Serra de' Conti, dopo la vittoria all'esordio.

"La seconda gara della mia vita, (la prima a Misano con la vittoria) in un circuito che non ho mai visto. Sensazioni subito positive durante le prove libere di venerdì, dove ho potuto scoprire ed imparare questo circuito molto tecnico, con parti molto veloci e altre molto lente e guidate. Questo round prevedeva la formula gara doppia, cioè qualifica unica sabato mattina, gara 1 sabato pomeriggio e gara 2 domenica.

Ottima qualifica che ci ha piazzato in settima posizione dalla quale siamo partiti sabato alle 14 per gara 1. Dove ho iniziato subito una spettacolare rimonta, fino alla 5 posizione a 2 giri dalla fine, dove per un mio errore durante il sorpasso del 4 (che poi è arrivato 3 a causa della caduta del 2), la mia gara si è conclusa con una scivolata in ghiaia che non mi ha permesso di ripartire e finire la gara.

Come se non bastasse, dopo aver rimesso a posto la moto per la gara dell'indomani, ho avuto un piccolo incidente nel paddock dove sono inciampato e sono caduto con una bottiglia di vetro in mano, ferendomi il palmo, tanto che sono stati necessari 3 punti di sutura messi dal dottore dell'infemeria dell'autodromo.

Grande dubbio e incertezza di tutti sul futuro della gara del giorno dopo. domenica mattina: appoggiando la mano sul manubrio della moto il dolore era allucinante, ma non ho avuto il coraggio di dire a tutte le persone che erano lì apposta per me, e altre che sarebbero arrivate, che mi avrebbero visto caricare la moto per andare a casa un'altra volta.

Con lo stupore di tutti, me compreso, alle 12:50 la Kawasaki del team Tecnobike squadra corse con il numero 13, era in griglia di partenza alla settima casella.

Un'ottima partenza mi ha subito fiondato in 3 posizione, ma alla prima staccata, la mia mano destra mi ha ricordato di avere 3 punti di sutura sul palmo, e ho dovuto rallentare subito il ritmo, perdendo posizioni, fino a quando mancavano 2 giri dalla fine ed ho capito di poter superare il pilota davanti a me che era in 5 posizione, l'ho studiato e all'ultimo giro ho stretto i denti e forzato una staccata alla curva Campagnano, che mi ha permesso di passare sotto la bandiera a scacchi in 4° posizione, che in realtà è 3 in quanto il primo arrivato era una wild card, è cioè che non partecipa al campionato.

Purtroppo lo 0 di sabato pesa nella classifica del campionato, dove sono 4° a 30 punti dal 3° e 240 dal primo, ma il campionato è aperto e ci aspettano 3 gare in 2 circuiti che conosciamo, e dove possiamo tirare fuori buoni risultati. Ringrazio tutto lo staff del team tecnobike squadra corse, tutti i miei sponsor che mi hanno aiutato, e tutte le persone che sono corse a fare il tifo." Prossimo appuntamento 1 luglio circuito del Mugello.







Questo è un articolo pubblicato il 12-06-2018 alle 09:30 sul giornale del 13 giugno 2018 - 756 letture

In questo articolo si parla di vivere senigallia, redazione, Sara Santini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aVv7





logoEV
logoEV