Ostra Vetere: elezioni, Rodolfo Pancotti è il nuovo sindaco con il 49,37% dei voti

10/06/2018 - Ostra Vetere resta al centro sinistra. Rodolfo Pancotti è il nuovo sindaco. Il candidato della lista civica "Per Ostra Vetere", ha vinto le elezioni con il 49,37% dei voti. Massimo Bello, sostenuto dal centro destra si ferma al 38,37% mentre Giordano Rotatori arriva al 12,25%.

Rodolfo Pancotti ha ottenuto 983 voti pari al 49,37%. Sconfitta per l'ex primo cittadino Massimo Bello, appoggiato dal centro destra, che si ferma al 38,37% con 764 voti mentre Giordano Rotatori, ex assessore della Giunta Bello, arriva al 12,25% con 244 voti.

A votare sono stati 2.028 elettori su 2985 aventi diritto. Un'affluenza, pari al 67,93%, piuttosto bassa ma in linea con il dato nazionale delle amministrative.

Con l'elezione di Pancotti il centro sinistra resta alla guida del paese mentre il centro destra paga la frattura creatasi con lo sfaldamento della seconda giunta di Bello, che poi portò al commissariamento. Il centro destra infatti ha diviso il voto tra la lista Autonomia per Ostra Vetere di Massimo Bello e Agorà di Giordano Rotatori, ex assessore proprio nella giunta di Bello.

Ecco i dati a scrutinio ultimato.

Massimo Bello Autonomia per Ostra Vetere Massimo Bello
Autonomia per Ostra Vetere
764 voti 38,37%
Giordano Rotatori Agorà Giordano Rotatori
Agorà, Movimento Civico
244 Voti 12,25%
Rodolfo Pancotti per Ostra Vetere Rodolfo Pancotti
Lista Civica per Ostra Vetere
983 Voti 49,37%

di Giulia Mancinelli e Michele Pinto
redazione@viveresenigallia.it



Questo è un articolo pubblicato il 10-06-2018 alle 18:12 sul giornale del 11 giugno 2018 - 8401 letture

In questo articolo si parla di michele pinto, ostra vetere, giulia mancinelli, politica, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aVsR





logoEV