Le frontiere della robotica indossabile: il prof. Prattichizzo incontra il Medi con il Rotary

15/05/2018 - In concomitanza con lo svolgimento di Fosforo, la festa della scienza giunta alla sua 8° edizione, il Rotary Club Senigallia ha organizzato sabato 12 maggio un incontro con il prof. Domenico Prattichizzo, ordinario di Robotica presso l’Università di Siena, e gli studenti delle classi quinte del locale Liceo Statale Enrico Medi, finalizzato a favorirne l’orientamento per gli studi universitari.

Prattichizzo è scienziato e ricercatore di fama internazionale che si occupa di robotica indossabile e per la riabilitazione; autore di oltre 250 articoli nel settore della robotica e della realtà virtuale, rappresenta un’eccellenza italiana ed ha ricevuto numerosi riconoscimenti internazionali per l’attività scientifica che conduce a Siena insieme al suo gruppo di lavoro “Siena Robotics and Systems Lab”.

Dopo il saluto del Preside Daniele Sordoni e del Vice Preside Lorenzo Savini, il Presidente Massimiliano Belli, introducendo il relatore, ha evidenziato le ragioni sottese all’iniziativa, spiegando ai ragazzi come prospettiva, curiosità e determinazione siano elementi importanti per affrontare la sfida di costruire il proprio futuro professionale; la Delegata per l’Azione Giovani - Interact del Governatore Rotary Distretto 2090 Gianna Prapotnich, ha sottolineato quanta attenzione dedichi il Rotary alle esigenze delle giovani generazioni, ricordando le molteplici azioni loro dedicate. Sono, quindi, intervenuti Tommaso Savini ed Alessia Tonnini, rispettivamente presidenti di INTERACT, una rete giovanile globale che conta quasi 250.000 ragazzi tra i 12 e i 18 anni distribuiti in 120 nazioni, e ROTARACT, un’associazione di giovani tra i 18 e i 30 anni con le medesime finalità umanitarie e benefiche del Rotary, entrambi patrocinati dal Rotary International. Il relatore ha dinamicamente raccontato la propria attività che ha per oggetto principale lo studio della mano con specifico riferimento al tatto ed alla manipolazione; ha mostrato agli studenti immagini e video di invenzioni tecniche e soluzioni scientifiche frutto dell’ingegno umano e risultato di una specializzazione nella robotica di eccellenza.

Ultimo eccezionale traguardo di questa attività è l’applicazione denominata il “Sesto Dito Robotico”, per il quale è stato in passato intervistato dalla trasmissione Report. Nel corso di una cerimonia svoltasi venerdì 11 maggio alla presenza del prof. Sauro Longhi - Magnifico Rettore dell’Università Politecnica delle Marche - il prof. Prattichizzo è stato insignito dal Rotary Club Senigallia del “Paul Harris Fellow”, la più alta onorificenza rotariana attribuita a personalità che si distinguono per lo spirito di servizio e per i valori di eccellenza espressi attraverso la propria attività professionale; il premio conferito allo studioso, rappresenta inoltre il riconoscimento per il suo tangibile e significativo apporto nel promuovere una migliore comprensione reciproca e amichevoli relazioni tra i popoli del mondo.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-05-2018 alle 19:02 sul giornale del 16 maggio 2018 - 570 letture

In questo articolo si parla di attualità, rotary club, senigallia, rotary club senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aUzq





logoEV