La Consulta degli Immigrati premia il progetto "Cibo per tutti"

25/04/2018 - Mohamed Malih della Consulta dei migranti spiega le ragioni per cui quest'anno la consulta ha deciso di premiare il progetto "Cibo per tutti" portato avanti da più di due anni dall'associazione Stracomunitari.

Abbiamo voluto premiare questo progetto, perché da una particolare declinazione alla parola uguaglianza, guardando cioè più all'uguaglianza dei doveri che a quella dei diritti. E più nello specifico : uguaglianza dei doveri civici. Con questo progetto infatti un gruppo di migranti (ma anche gente del posto) si dà da fare per apportare la sua quota parte a quello che fanno tantissimi cittadini di questa città, e cioè al bellissimo mondo del volontariato, a mio parere il volto migliore di questa società che ci ospita, è da cui abbiamo molto da imparare. Più prosaicamente il progetto Cibo per tutti si ingegna per procurare generi alimentari e soprattutto frutta e verdura per poi ridistribuire il tutto a chi, in stato di bisogno, ce ne fa richiesta.


da Mohamed Malih
presidente della Consulta degli immigrati, extracomunitari e apolidi




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-04-2018 alle 10:29 sul giornale del 26 aprile 2018 - 617 letture

In questo articolo si parla di attualità, immigrati, mohamed malih, migranti, consulta degli immigrati, Consulta degli immigrati, extracomunitari e apolidi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aTWI





logoEV