Savona: a fuoco in galleria l'autobus con gli studenti dell'Ipsia, tutti salvi. Intossicati i due autisti

20/04/2018 - Poteva finire in tragedia quella che doveva essere una spensierata gita scolastica di fine anno. Se la sono vista brutta, ma per fortuna sono tutti sani e salvi, gli studenti dell'Ipsia di Arcevia e Senigallia che viaggiavano a bordo dell'autobus andato a fuoco nella galleria di Spotorno (SV) venerdì mattina.

L'autobus, proprio mentre si trovava a transitare sotto la galleria della A10 tra Savona e Spotorno, in direzione Ventimiglia, ha preso fuoco. In pochi minuti il fumo che ha iniziato ad uscire dal mezzo si è trasformato in fiamme. Subito i ragazzi sono stati fatti uscire insieme ai cinque insegnanti che li accompagnavano. Una corsa disperata, fuori dalla galleria che si stava trasformando in una prigione di fuoco, per 300 metri. I ragazzi e i professori sono riusciti a mettersi in salvo ma non hanno più effetti personali con loro.

Nell'incendio hanno perso tutte le valigie. Ultimi ad uscire dalla galleria sono stati i due autisti dell'autobus che, nel tentativo di recuperare qualche bagaglio, sono rimasti intossicati e sono stati portati in ospedale. Sul posto sono subito arrivati i mezzi dei Vigili del Fuoco di Savona, quattro ambulanze del 118 e anche la Polizia Locale. Oltre tre ore di lavoro serrato per spegnere le fiamme. Il traffico in autostada è stato interrotto per il tempo delle operazioni di spegnimento dell'incendio. Gli studenti, 45 dei quali 16enni e 3 di 18 anni, insieme agli insegnanti sono stati assistiti dalla Protezione Civile.

I ragazzi erano in gita scolastica. Erano partiti il 18 aprile da Senigallia e avevano già fatto tappa a Pise e Genova. Venerdì mattina erano in viaggio alla volta di Nizza dove avrebbero dovuto trascorrere la loro ultima notte di vacanza per poi fare rientro, sabato 21 aprile, in città. Dopo il brutto incidente i ragazzi sono stati recuperati da un pullman che li ha riaccompagnati a casa prima del previsto. L'azienda di noleggio di autobus è di Campobasso ed era risultata vincitrice dell'appalto indetto, come da normativa, dall'istituto scolastico.

I ragazzi sono stati accompagnati presso la scuola media di Spotorno per rifocillarsi e pranzare in attesa dell'arrivo dell'autobus sostitutivo, inviato dalla stessa agenzia di viaggi, che li riporterà a casa. Intorno alle 13,30 i ragazzi sono ripartiti e, dopo una sosta a Modena, farenno rientro a Senigallia e poi ad Arcevia.







Questo è un articolo pubblicato il 20-04-2018 alle 12:20 sul giornale del 21 aprile 2018 - 15145 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aTMZ





logoEV