Urbino: Chiama i carabinieri sotto effetto di droghe, nella sua stanza hashish e marijuana, arrestato uno studente universitario

hashish 18/04/2018 - Uno studente universitario ventitreenne, originario di San Severo, in provincia di Foggia, è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Urbino con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti.

Singolari le modalità dell'arresto, in quanto è stato lo stesso ventitreenne che, nella notte fra domenica e lunedì, ha chiamato le forze dell'ordine, in evidente stato confusionale, dichiarando di sentirsi minacciato.

Una pattuglia si è quindi recata presso il collegio universitario "Le Serpentine", dove lo studente alloggiava.

Giunti sul posto, i carabinieri hanno innanzitutto contattato il personale del 118 per far calmare il giovane, successivamente hanno provveduto a ispezionare la stanza, rivenendo così tre panetti di hashish per circa 300 grammi e 10 grammi di marijuana, inoltre, nell'area comune ad altri studenti, antistante la stanza del ragazzo, hanno rinvenuto ulteriori 200 grammi di hashish e 20 grammi di marijuana già suddivisa in dosi.

Risultata evidente un’attività di spaccio, il ventitreenne è stato quindi tratto immediatamente in arresto, successivamente convalidato nella giornata di lunedì.





Questo è un articolo pubblicato il 18-04-2018 alle 18:45 sul giornale del 19 aprile 2018 - 4628 letture

In questo articolo si parla di cronaca, urbino, marijuana, hashish, arrestato, articolo, antonio mancino, collegi universitari, studente universitario

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aTJ1





logoEV