Turchia: elezioni anticipate al 24 giugno

Recep Tayyp Erdogan 18/04/2018 - Il presidente della Turchia, Recep Tayyip Erdogan, ha annunciato che le elezioni presidenziali e parlamentari, previste originariamente per il 3 novembre 2019, saranno anticipate al prossimo 24 giugno.

Con le nuove elezioni entrerà pienamente in vigore la riforma costituzionale voluta da Erdogan e approvata con un referendum nell'aprile 2017. La riforma ha trasformato la Turchia da repubblica parlamentare a repubblica presidenziale e consentirà a Erdogan, al potere dal 2003, di candidarsi per due nuovi mandati di cinque anni. Parlando alla tv, il presidente turco ha detto che gli ultimi sviluppi in Siria hanno reso urgente il passaggio al nuovo assetto costituzionale.

L'annuncio è arrivato dopo un incontro tra Erdogan e Devlet Bahceli, leader di uno dei partiti all'opposizione, i nazionalisti di MHP. MHP ha votato assieme al partito di governo AKP sia la riforma costituzionale sia la nuova legge elettorale approvata a marzo. Bahceli aveva in precedenza annunciato che alle prossime elezioni presidenziali il partito sosterrà Erdogan e non presenterà un proprio candidato.





Questo è un articolo pubblicato il 18-04-2018 alle 16:53 sul giornale del 19 aprile 2018 - 504 letture

In questo articolo si parla di attualità, turchia, marco vitaloni, recep tayyp erdogan, elezioni anticipate, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aTJD





logoEV