ll GSA partecipa alla Giornata della Terra in difesa del verde urbano

18/04/2018 - Il 22 aprile si celebra l’Earth day, la Giornata mondiale della Terra, la ricorrenza, indetta dalle Nazioni Unite, vuole ricordare che è necessario recuperare un equilibrio con il mondo naturale che sembriamo aver perso, e sottolineare che questo è l’unico pianeta che abbiamo e che dobbiamo difenderlo.

Per provare a fornire il proprio contributo alla tutela dell’ambiente, la cui conservazione riguarda in prima persona ognuno di noi, il nuovo GSA aderirà alla Giornata della Terra.

L’Italia soffoca
Invitiamo i cittadini a raggiungerci al nostro tavolo informativo, situato in fondo al Corso II giugno, davanti alla banca BNL, sabato 21 e domenica 22 dalle 9 alle 12 e dalle 17 alle 20. Sarà un’occasione per riflettere insieme sulle nuove emergenze ambientali e sulla principale sfida cui la nostra specie deve far fronte, i cambiamenti climatici. La nostra salute è in particolare minacciata dalla crescente coltre di smog, l’Italia è tra i peggiori paesi europei per l’inquinamento atmosferico il quale provoca il maggior numero di morti. Secondo il rapporto “La sfida della qualità dell’aria nelle città italiane”, realizzato lo scorso ottobre dalla Fondazione sviluppo sostenibile, in Italia sono circa 91mila le morti premature all’anno causate dall’inquinamento dell'aria.

L’importanza degli alberi
Proprio per fronteggiare questa emergenza diventa ancora più importante proteggere il verde urbano e conservare le antiche alberate, arricchendo l’esistente patrimonio arboreo anche con i boschi urbani situati in periferia. Questi straordinari esseri viventi fatti di legno e foglie, la cui stessa essenza ci è ancora perlopiù incomprensibile, sono i nostri principali alleati nella lotta ai cambiamenti climatici, sono infatti in grado di assorbire, grazie al processo della fotosintesi, grandi quantità di CO2 presenti nell’atmosfera. Gli alberi ci forniscono inoltre una grande quantità di indispensabili servizi ecosistemici, i motivi per salvarli sarebbero molti, ma forse voler dare un valore a un albero lo svilisce, sarebbe come attaccargli sopra un cartellino con il prezzo. Gli alberi sono tra gli esseri viventi più antichi del pianeta. All’alba della nostra razza ci davano rifugio dai predatori tra le loro fronde, oggi ci forniscono ossigeno, cibo e risorse, a noi spetta difenderli e preferirli ai parcheggi.

Il ruolo del GSA
L’obiettivo del GSA, storica organizzazione ambientalista senigalliese recentemente assurta a nuova vita, è proprio quello, come recita lo statuto, di diffondere la “conoscenza naturalistica come strumento per incidere sulle scelte e sul sistema di valori della società contemporanea anche intervenendo con opera di prevenzione, individuazione e denuncia di minacce e attentati all’ambiente naturale da qualunque parte provengano”. Insieme alla scoperta della natura Presso il nostro banchetto potrete scoprire le iniziative che l’associazione sta intraprendendo per proteggere il patrimonio arboreo di Senigallia e consultare il materiale informativo. Potrete anche iscrivervi all’associazione, partecipando attivamente alla tutela dell’ambiente, e informarvi sulle escursioni che organizzeremo, perché per rispettare la natura è importante innanzitutto conoscerla. Sarà inoltre possibile acquistare gli alberi gioiello del GSA, un manufatto originale creato, appositamente per noi, dall’artista Gianni Guerra per diffondere e promuovere la salvaguardia degli alberi.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-04-2018 alle 20:09 sul giornale del 19 aprile 2018 - 445 letture

In questo articolo si parla di attualità, Gruppo Società e Ambiente

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aTJ8





logoEV