Sfera Ebbasta soldout al Mamamia

Sfera ebbasta 15/04/2018 - “Qua è sempre il solito tran-tran…”. È proprio così e prendiamo in prestito una battuta del brano di apertura del live di sabato sera di Sfera Ebbasta al Mamamia di Senigallia. Il club più underground della regione si è infatti ancora una volta superato, proponendo un artista di altissimo livello ma soprattutto amatissimo dal pubblico.

I biglietti sono stati polverizzati dopo poche ore dalla pubblicazione della data e sabato 14 aprile Sfera Ebbasta ha incantato Senigallia come da previsioni. I fan hanno preso d’assalto il Mamamia fin dalle prime ore della sera per cercare di accaparrarsi i posti migliori il più vicino possibile al palco. Dopo pochi minuti il club era già strapieno e si sentiva un eco fin dall’esterno: “Sfera! Sfera! Sfera!”.

E l’artista non ha potuto fare altro che salire sul palco. Mille luci e colori, effetti speciali degni di un vero re. Non a caso Sfera Ebbasta è ormai considerato il king della scena trap italiana, questo nuovo genere che mischia il rap con le sonorità più elettroniche e che ha ormai preso il sopravvento nel panorama musicale italiano. Sfera è salito sul palco super accessoriato come sempre, felpe sgargianti, collane, occhiali da sole, orecchini di diamanti. Luminoso come la sua musica, fresca e moderna. Ha scelto il Mamamia come unica data marchigiana al termine del live si è detto dispiaciuto dei tanti commenti ricevuti sui social per via del tutto esaurito in poche ore. In tantissimi infatti non sono riusciti ad acquistare il biglietto, ma niente paura perché lo stesso Sfera lo ha ricordato: "Tornerò presto, questa estate, ci divertiremo ancora di più". Appuntamento quindi al prossimo 25 agosto con il Bis del Rockstar Tour.

Ma tornando al live di sabato sera, Sfera ha esordito con Tran Tran, una delle hit più amate che su YouTube ha superato le 47 milioni di visualizzazioni. Un numero impressionante. Poi subito le nuove tracce estratte dall’ultimo album: Bancomat, 20 collane e Leggenda, tutte già conosciute a memoria dai fan. Sfera, Gionata Boschetti all’anagrafe, ha sfornato poi tutte le sue tracce più famose come Scooteroni (un incredibile successo visto anche il featuring con Marracash e Guè Pequeno, 24 milioni di visualizzazioni su YouTube), Lamborghini che ha fatto scatenare tutti i presenti che si sono sgolati nel ritornello, XDVR e Ciny.

Il Mamamia è letteralmente esploso non appena sono partite le note di Cupido, l’ultimo singolo rilasciato pochi giorni fa, una hit che ha chiuso col botto la prima parte del live. Sfera si è preso qualche istante di pausa per poi tornare sul palco con altri quattro brani amatissimi: Kanaglia, Occupato, Boss e Sciroppo. Poi altra pausa per far rifiatare i fan. Sfera, che a soli 25 anni può vantare nel suo palmares dischi d’oro e di platino, si è ripresentato sul palco per la terza e ultima parte di concerto, un strepitoso finale (se così si può dire, dal momento che ha regalato ai tanti presenti altri 11 pezzi) con tutte le hit nuove e vecchie cantate senza un attimo di pausa. BRNBQ, Figli di papà, Notti, BHMG, Uber, la nuova Serpenti a sonagli (già una hit), XNX, Ricchi per sempre e la “storica” Visiera a becco (uno dei pezzi che ha lanciato l’artista).

Quando ormai il live sembrava concluso, Sfera ha deciso di deliziare il Mamamia con un bis di Cupido, un gesto molto apprezzato dai fan che l’hanno praticamente cantata al posto suo. E per concludere, ovviamente, Rockstar, il pezzo omonimo dell’ultimo album che ha dato il nome anche al tour. Ben 25 brani cantati con una grandissima energia.

"Siete un pubblico meraviglioso e mi fate sentire come a casa, mi sembra di stare a Milano c***o – ha detto Sfera Ebbasta –. Tutto il mio amore è per voi, se scrivo questa musica che vi fa divertire è solo perché mi trasmettete tantissimo. Non vedo l’ora di tornare a Senigallia, ci vediamo tra quattro mesi e dite a tutti quanto abbiamo spaccato stasera!". Il tutto ovviamente immortalato dalle Instagram stories dell’artista e da un super brindisi a base di champagne aperto con i fan.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-04-2018 alle 16:09 sul giornale del 16 aprile 2018 - 1201 letture

In questo articolo si parla di mamamia, spettacoli, Sfera ebbasta

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aTBX





logoEV