# FuturoPresente: la festa per i 150 anni dell’Azione Cattolica italiana

14/04/2018 - L’Azione Cattolica di Senigallia scende in piazza per fare festa in occasione del 150° anniversario della nascita dell’associazione. E lo fa domenica 15 aprile 2018, in una giornata dal titolo ‘#Futuro presente’, nella quale si alterneranno momenti di confronto e di festa per questo bel compleanno.

La mattina, dalle ore 10.00, l’auditorium ‘San Rocco’ ospiterà un confronto sul tema “Volti di Ac – i doni più belli di gente speciale, vicina e lontana’. Nel 1867, prima di ricevere l’approvazione formale l’anno successivo da parte del nostro concittadino, papa Pio IX, due giovani laici, Mario Aquaderni e Mario Fani, intuirono che la chiesa aveva bisogno di un nuovo impulso ed un maggiore coinvolgimento dei laici e fondarono la “Società della Gioventù Cattolica Italiana”.

E gli anni successivi avrebbero confermato positivamente questa loro coraggiosa iniziativa. Giovanni Bachelet parlerà di suo padre Vittorio, Presidente nazionale dell’Ac (ucciso nel 1980 dalle Brigate Rosse) che nel 1969 si dota di un nuovo statuto, sulla spinta del Concilio Vaticano II, nel quale si organizza la vita associativa attorno a due settori: giovani e adulti e nel quale si conferma la volontà dell’associazione di mettersi a servizio della chiesa locale. Sono gli anni in cui prende corpo l’intuizione educativa dell’Ac, l’ACR (Azione Cattolica dei ragazzi): facendo leva sul taglio esperienziale, si inaugura un modo nuovo di fare catechesi. Don Francesco Pierpaoli, parroco di Fano, proporrà una testimonianza sul giovane Piergiorgio Frassati, luminoso esempio di un’Ac vicina ai più deboli e profondamente inserita nella vita civile e politica del nostro paese.

Stefania Sbriscia farà conoscere la Antonietta Meo, Nennolina, piccola santa di Ac che visse in modo originalissimo la sua amicizia con il Signore Gesù nella sua breve vita segnata dalla malattia. Nella stessa mattinata, inoltre, ci saranno diverse testimonianze di persone che hanno fatto bella l’Ac in ambito locale. Il pranzo in piazza darà il via alla parte più festosa che prevede giochi, musica, ricordi ed animazione, ripercorrendo anche attraverso una significativa ed originale mostra, i momenti più salienti della vita associativa senigalliese. La S. Messa, presieduta dal vescovo Franco Manenti, concluderà la giornata, addolcita nel gran finale da una torta di compleanno lunga 150 anni.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-04-2018 alle 13:02 sul giornale del 16 aprile 2018 - 397 letture

In questo articolo si parla di chiesa, attualità, senigallia, diocesi di Senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aTA2





logoEV