Alla Biblioteca "Antonelliana" l’Adriatico e Sirolo, per gli "Incontri con la Storia"

21/03/2018 - Appuntamento giovedì pomeriggio in Biblioteca “Antonelliana” (ore 17.30) con un autentico microcosmo, il mare.

Il nostro mare, l’Adriatico, riletto e studiato, attraverso una profonda ricerca di archivio da una coppia negli studi come nella vita. Per il secondo appuntamento degli “Incontri con la Storia”, rassegna promossa dall’Associazione di Storia Contemporanea in collaborazione con la Biblioteca civica, viene presentato il volume “Quattro secoli di sirolesi 1600-2000” (Ed. Minerva, 2017) del professor Cesare Baroni Urbani e Maria L. de Andrade.

Veri e propri “topi d’archivio”, ricercatori minuziosi e attenti, i due studiosi hanno ricostruito una delle realtà paesaggistiche e antropiche più apprezzate della nostra regione, Sirolo, che come molte altre località del nostro territorio ha svolto nei secoli anche una funzione di ponte tra Oriente e Occidente.

Leggende e storia si accavallano fra loro nella vicenda di un castello medievale arroccato sulle pendici del Conero, l’unico monte della costa adriatica fra Trieste e il Gargano e del baluardo di Ancona dal Medioevo fino all’Ottocento, inespugnato durante tutta la sua storia: Sirolo svela, in queste pagine ben scritte e accurate, il suo lato più umano con episodi di cronaca e di società inseriti in una ricca dimensione storico-demografica. Introduce Mauro Pierfederici (ASC), presenta e dialoga con gli autori la prof.ssa Lidia Pupilli, Vicepresidente associativa.


da Associazione di Storia Contemporanea






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-03-2018 alle 10:39 sul giornale del 22 marzo 2018 - 305 letture

In questo articolo si parla di cultura, storia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aSSv





logoEV