Nuovo centro per la raccola dei rifiuti: Mangialardi, "Punto di riferimento per tutto il comprensorio"

20/03/2018 - Un nuovo centro ambiente a servizio di tutta la zona sud della città e del compresorio. Sono in fase di appalto i lavori che porteranno, prima dell'estate, alla realizzazione di un nuovo impianto nella frazione di Marzocca.

Il centro di Raccolta rifiuti, realizzato su una superficie di proprietà comunale nella zona artigianale, servirà alla raccolta differenziata dei rifiuti urbani. Ingente la spesa per il progetto pari a un milione e 250 mila euro. Per realizzare il nuovo centro di raccolta il Comune si è aggiudicato un contributo regionale pari a 851 mila euro per la realizzazione ex novo del centro, cifra che coprirà l’80% del costo complessivo dell’intervento, mentre la restante quota verrà cofinanziata dal Comune stesso.

“Si tratta di un intervento importante e impegnativo dal punto di vista economico -spiega il sindaco Maurizio Mangialardi- i cittadini, e non solo i residenti di Marzocca, potranno usufruire di un nuovo centro di raccolta territoriale e degli sconti sulla tariffa per il conferimento diretto nel centro. Un contributo prezioso per migliorare ulteriormente il ciclo della raccolta diffirenziata ma non solo. Il nuovo impianto favorirà anche l’intercettazione e il raggruppamento di tutte le frazioni riciclabili, compresi, come in questo caso, i Raee”.

Il materiale conferito, prima di essere differenziato e avviato verso gli impianti di trattamento, sarà vagliato ed eventualmente potrà essere destinato al riciclo. “Il nuovo centro di Marzocca -conclude Mangialardi- avrà una valenza comprensoriale perchè situato in una posizione strategica, che afferisce a tutta la zona sud della città e non solo”.

In questi giorni sono stati avviate le procedure per la gara d'appalto e subito dopo, già prima dell'estate partiranno i lavori del nuovo impianto. Al momento Senigallia conta di due centri Ambiente, uno situato a Borgo Bicchia, nella sede dell'ex mattatoio comunale, e uno a Sant'Angelo. Si tratta di strutture, più piccole di quella che sorgerà a Marzocca, dove vengono conferiti i rifiuti indifferenziati ma dove i cittadini possono recarsi per smaltire i rifiuti ingombranti o materiali riciclabili.





Questo è un articolo pubblicato il 20-03-2018 alle 23:30 sul giornale del 21 marzo 2018 - 1722 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aSRq