“Di lunedì” al Gabbiano: Zerovskij - Solo per Amore di Renato Zero

16/03/2018 - Sarà decisamente singolare il prossimo film proposto nella rassegna “diLunedì”, e non solo perché proseguirà eccezionalmente anche nei due giorni successivi. Zerovskij - Solo per Amore è infatti definito lo spettacolo più ambizioso concepito da uno dei più amati ed eclettici artisti italiani, Renato Zero, che lo ideato, scritto e diretto, risultandone anche interprete.

La storia è ambientata in una improbabile stazione ferroviaria, diretta dal misterioso Zerovskij: qui, tra reale e irreale, troveremo personificati concetti profondi come l’amore e l’odio, il tempo, la vita e la morte, non più solamente concetti astratti ma umanizzati, i quali svilupperanno un confronto al tempo stesso ironico e amaro, tenero e spietato, con un figlio di nessuno, Enne Enne, e i due viaggiatori di sempre, Adamo ed Eva. Ispirandosi al suo ultimo album dal titolo omonimo, Renato Zero propone qualcosa che va molto oltre la musica e i concerti: un racconto new age improntato alla sua personale filosofia, non privo di aneliti spirituali ma anche molto kitch e creativamente vivacissimo.

Per farlo si circonda di notevoli professionisti, dal coreografo Bill Goodson all’Orchestra Filarmonica della Franciacorta diretta da Renato Serio, fino a un gruppo di validi attori-cantanti tra cui spicca Roberta Faccani nel doppio ruolo di Morte e Vita. In mezzo a tutto ciò, naturalmente, il nostro istrione percorre una rotaia immaginaria cantando melodie in parte note, in parte recentissime, ma sempre capaci di raggiungere efficacemente il suo adorato pubblico. Il tour legato alla produzione di Zerovskij ha registrato ovunque il sold out la scorsa estate, sorprendendo ed entusiasmando critica e pubblico. Questo innovativo progetto rappresenta una sorta di “teatro totale”, che intende unire musica alta, prosa e cultura pop.

Nel complesso in scena risultano addirittura in 118, tra i quali 62 elementi d’orchestra, 30 di coro, 5 nella sessione ritmica, nonché un direttore d’orchestra, un direttore del coro, un coreografo, 12 ballerini e 7 formidabili giovani attori. Zervoskij – Solo per amore sarà proiettato al Gabbiano non soltanto lunedì 19 marzo (alle ore 21.15) ma anche nei due giorni seguenti (martedì 20 alle ore 21.15 e mercoledì 21 alle ore 18.15 e 21.15), sempre con biglietto di ingresso a 8 euro, acquistabile in qualsiasi momento anche online sul sito www.cinemagabbiano.it.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-03-2018 alle 20:51 sul giornale del 17 marzo 2018 - 593 letture

In questo articolo si parla di cinema, cinema gabbiano, senigallia, spettacoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aSKf