Disturbi Alimentari: un convegno in biblioteca del Lions

12/03/2018 - Il Lions Club Senigallia organizza per giovedì 15 marzo alle ore 17 presso la sala delle conferenze della biblioteca comunale un convegno dedicato ai disturbi alimentari dal titolo “I disturbi del comportamento alimentare, lo stato dell’arte”, problema di grande attualità e rilevanza ma di cui se ne parla veramente poco.

L’incontro prende origine dal tema di studio di rilevanza nazionale del Lions Club International "Anoressia, bulimia, disturbo da alimentazione incontrollata, un'emergenza sociale. Che fare?". Parleranno di queste problematiche Paolo Pedrolli, direttore del dipartimento di salute mentale area vasta 2 ed Ettore Ciambrignoni psicoanalista e neurologo dell’area vasta 2 di Senigallia che risponderanno ai quesiti del perché e cosa fare in presenza di disturbi alimentari.

Il Lions Club Senigallia quale service alla cittadinanza, si propone l'intento di dare un'occasione importante, attraverso relatori preparati e qualificati, di far conoscere questa seria problematica, saperla riconoscere ed intervenire adeguatamente. Non a caso proprio il 15 marzo è la giornata nazionale dedicata ai disturbi alimentari creata per squarciare il muro del silenzio dietro cui si nascondono i DCA, cioè i Disturbi del Comportamento Alimentare. Disturbi che troppo spesso vengono sottovalutati, non capiti o peggio ancora ignorati e proprio per questo il Lions Club Senigallia pone l’accento con questo importante momento di riflessione ed informazione, per sensibilizzare chi ancora non conosce questi disturbi, sulle maggiori cause e sui devastanti effetti che i DCA determinano nell'individuo e nella famiglia, per infondere la speranza che questo dolore può avere fine. Numerosi sono i disturbi alimentari, dal mangiare in maniera compulsiva o incontrollata al rifiuto del cibo, dall’ossessione di un corpo perfetto all’ossessione nei confronti di un’alimentazione sana, giusto per citare alcune delle situazioni più comuni.

La pervasività dei sintomi, insieme all’alto tasso di mortalità di specifici disturbi della categoria diagnostica, richiedono un intervento precoce, ad opera di professionisti consapevoli e competenti. E’ stata, in particolare, riconosciuta l’importanza di un intervento multidisciplinare che vede la collaborazione di Psicologi, Psichiatri, Nutrizionisti e Internisti, al fine di garantire una presa in carico globale del paziente. Esprime soddisfazione per la realizzazione del convegno il presidente del Lions Club Senigallia, Emanuele Giuliani che sottolinea “L’importanza ed il piacere di lavorare per la città e la cittadinanza offrendo come Club momenti di alto livello nei più svariati campi”.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-03-2018 alle 14:32 sul giornale del 13 marzo 2018 - 883 letture

In questo articolo si parla di attualità, lions club

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aSyv





logoEV