Dopo il gelo e la pioggia, allarme buche sulle strade senigalliesi

Buca in via Cellini 06/03/2018 - Le copiose nevicate che hanno imbiancato Senigallia, non senza alcuni disagi alla circolazione, e che hanno lasciato spazio al gelo, hanno provocato segni in molte delle strade senigalliesi, con la creazione di numerose "voragini".

Nei giorni scorsi le carreggiate cittadine sono state messe alla dura prova da gelo, neve, pioggia, ma anche dal sale sparso per ridurre i disagi. Così, dopo la grande mobilitazione per la nevicata record per la città, ora è emergenza buche. Alcune vie, già fortemente usurate sono ora quasi impraticabili con le auto. Tra queste in particolare via Cellini, per cui è però previsto un intervento importante di restayling che dovrebbe partire a breve, ma non per altre vie ormai piene di veri e propri crateri o con l'asfalto ridotto in briciole, che rischiano di danneggiare le auto.

Difficile infatti la situazione in via Paisiello, nei pressi del Parco della Pace, ma anche sul lungomare, lungo viale Bonopera nei pressi del semaforo della Penna ed in via Capanna. Diverse le buche che i cittadini stanno segnalando nella speranza che si possa intervenire per chiuderle. Intanto l'assessore alla manutenzione e sicurezza del territorio, Enzo Monachesi, assicura che già nella giornata di martedì dovrebbero iniziare a monitorare la situazione delle strade cittadine per predisporre un intervento.

Le abbondanti piogge dei giorni scorsi hanno provocato anche l'allagamento del sottopasso della stazione ferroviaria.







Questo è un articolo pubblicato il 06-03-2018 alle 09:57 sul giornale del 07 marzo 2018 - 3244 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aSkT





logoEV