Era stata accoltellata dall'ex ragazzo che poi si è ucciso: la storia di Arianna a La Vita in Diretta

Senigallia 01/03/2018 - Era stata accoltellata insieme ad un amico dal suo ex fidanzato che poi si era tolto la vita gettandosi dal tetto di un palazzo. Aveva suscitato scalpore la tragedia che si era consumata la sera del 27 luglio scorso in una palazzina di via Podesti.

Qui Alessandro Piolo, 21 anni, non accettando la fine della relazione con la giovane, aveva sfondato a calci la porta di casa dove Arianna vive con i genitori. In casa c'erano la madre e un amico, Marco. Alessandro colpi con un coltello Arianna e il suo amico poi salì sul tetto dell'edifico e si getto nel vuoto morendo sul colpo. Arianna ha scelto di raccontare la sua storia a La Vita In Diretta, nella puntata che andrà in onde alle 16,50 su Rai Uno il 2 marzo. Arianna sarà accompagnata dall'avvocato Roberto Paradisi che è anche promotore del progetto Legittima Difesa Sicura, presentato nei giorni scorsi a Senigallia, che propone una rete di medici, avvocati, psicologi e palestre per assistere gratuitamente le donne che subiscono violenza.

“Quando accadono fatti come questo una risposta di coraggio può esserci ed è quella mostrata da Arianna -spiega Roberto Paradisi- Arianna ha scelto di raccontare la sua storia spiegando come si può uscire da queste vicende drammatiche, come si può elaborare il dolore e come si può far qualcosa in concreto per aiutare altre donne e ragazze in situazioni analoghe”.






Questo è un articolo pubblicato il 01-03-2018 alle 23:00 sul giornale del 02 marzo 2018 - 5784 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aSdm