Bastione di via Rodi: spunta un possibile acquirente. Mangialardi, "Rione Porto in continua evoluzione"

01/03/2018 - Qualcosa si muove per il cantiere di via Rodi. Il maxi comparto ricadente negli ambiti di riqualificazione del piano Cervellati, sembra sulla strada per ripartire con i lavori. Secondo alcune indiscrezioni un privato sarebbe interessato all'acquisto del “bastione di via Rodi”, opera incompiuta dopo l'avvio dei lavori e il successivo stallo per via delle difficoltà economiche in cui era incappata la proprietà.

Un cantiere, partito nel 2010, ma poi interrottosi lasciato nel cuore del rione Porto un maxi edificio in fase di costruzione. Se l'accordo dovesse essere perfezionato, la nuova proprietà potrebbe far ripartire i lavori e arrivare, nell'arco di breve tempo, alla conclusione dell'opera. Il progetto di riqualificazione prevede la realizzazione di appartamenti e uffici ma anche importanti risvolti per la parte pubblica. Le opere di urbanizzazione prevedono infatti la costruzione di un parcheggio sotterraneo, il rifacimento della pavimentazione di via Rodi, la sistemazione dell'area verde adiacente e la riqualificazione della passeggiata lungo le mura urbiche. Ma non solo.

Con la ripresa e il completamento dei lavori al Bastione Rodi si aggiungerebbe il tassello mancante per completare la rinascita del rione Porto. Dalla scorsa estate sono partiti (e dovranno concludersi entro tre anni) la riqualificazione di un altro ambito del piano Cervallati, quello dell'ex Arena Italia, situata a pochi metri di distanza del Bastione di via Rodi. In questo caso i lavori, che porteranno alla realizzazione sempre di appartamenti e uffici, prevedono anche opere di urbanizzazione come la ripavimentazione di via Mamiani e via Rodi, nei tratti interessati all'intervento, e un percorso pedonale che si incardina sulla prosecuzione del tratto di porticato già esistente.

“I lavori degli ambiti di riqualificazione come l'ex Arena Italia confermano l'importanza strategica del Piano Cervellati che in questi anni, nonostante la crisi, è stato un volano per l'urbanistica del centro storico -spiega il sindaco Maurizio Mangialardi- il rione Porto è rinato sotto una veste completamente nuova ma nel centro storico c'è un altro intervento, ormai giunto al termine, che rappresenta una riqualificazione di prestigio, sempre con i canoni di Cervellati, che è l'edificio ex Cgil”.





Questo è un articolo pubblicato il 01-03-2018 alle 19:29 sul giornale del 02 marzo 2018 - 2881 letture

In questo articolo si parla di vivere senigallia, giulia mancinelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aScB