La neve "sommerge" la spiaggia di velluto: disagi e pericoli per la circolazione

27/02/2018 - La neve non ha mai smesso di cadere per tutta la giornata di martedì. La spiaggia di velluto è stata particolarmente colpita dall'ondata di gelo e neve proveniente dal "mare". La coltre bianca ha superato i 50 centimetri e non sono mancati disagi e pericoli.

In via Pescara un albero è a caduto in mezzo alla strada sotto il peso della neve ed è finito con i rami all'interno della recinzione di una abitazione. Molte anche le auto arenatesi ai lati delle strade. Un camion è rimasto incastrato alla curva della Penna mentre un altro furgone è scivolato di lato lungo ponte Zavatti bloccando il transito. In serata un altro albero è caduto per strada lungo lo Stradone Misa.

Nonostante i mezzi spazzaneve siano passati incessantemente per tutta la notte, dal pomeriggio di martedì le strade si sono nuovamente riempite di neve rendendo impraticabile la circolazione se non ai veicoli attrezzati. Anche per via delle difficoltà negli spostamenti molti negozi ieri pomeriggio sono rimasti chiusi. In città, nel centro storico, quasi tutti i negozi hanno abbassato le saracinesche ad accezione degli alimentari, farmacie e panifici. Alcuni negozi chiusi anche nei centri commerciali cittadini e nell'area di via Abbagnano.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp, Telegram, Messenger e Viber di Vivere Senigallia.
Per Whatsapp aggiungere il numero373 507 5800 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale@viveresenigallia o cliccare sut.me/viveresenigallia.
Per Facebook Messenger cliccare sum.me/viveresenigallia.
Per Viber cliccare suchats.viber.com/viveresenigallia.







Questo è un articolo pubblicato il 27-02-2018 alle 17:37 sul giornale del 28 febbraio 2018 - 7521 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aR7Q





logoEV