Rinviata la realizzazione della rotatoria della Penna

26/02/2018 - Diversamente da quanto affermato a Dicembre scorso dall’Amministrazione Comunale, l’inizio dei lavori previsto per Gennaio è slittato alla prossima primavera in quanto nell’area da bonificare dell’ex Villa Baviera era presente una cisterna ancora contenente carburante.

Sembra inoltre che quella che verrà realizzata in vista dell’estate prossima, sarà una rotatoria temporanea in quanto l’inizio dei lavori veri e propri dovrebbe avvenire a stagione turistica conclusa.

È veramente un peccato che non si sia potuto rispettare la tempistica prevista, in quanto il black out del semaforo della Penna dei giorni scorsi, rendendo il traffico molto più scorrevole ed evitando lunghe file ed inutili soste al segnale rosso, ha dimostrato quanto sia necessario intervenire in quell’area oltremodo critica dal punto di vista del traffico.

Diverso il discorso della Cesanella dove anche qui è prevista la realizzazione di una rotatoria che regoli l’ingresso al quartiere; il previsto cantiere non è iniziato e non si capisce il motivo del ritardo.

Già a settembre, nel corso della II Commissione, il Vicesindaco Memé aveva annunciato l’inizio dei lavori entro la fine di quel mese.

Oltre la rotatoria dovrebbero essere anche realizzati un parcheggio nelle vicinanze della farmacia comunale ed il prolungamento della pista ciclabile fino al sottopasso di Via Raffaello Sanzio (la Statale), sottopassaggio facente parte della lottizzazione “Parco Verde Azzurro”, anche questo non ancora realizzato.

È auspicabile quindi che, vista l’utilità di queste infrastrutture soprattutto nel periodo primavera/estate peraltro ormai alle porte, si dia inizio ai lavori senza ulteriori rinvii.





Questo è un articolo pubblicato il 26-02-2018 alle 09:25 sul giornale del 27 febbraio 2018 - 4680 letture

In questo articolo si parla di attualità, ettore coen, curva della penna, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aR4l

Leggi gli altri articoli della rubrica L'altra Senigallia