Aggredisce una infermiera e prende a pugni la porta: notte agitata al Pronto Soccorso per colpa di un esagitato

Ospedale di Senigallia Senigallia 24/02/2018 - Un uomo ha aggredito sabato notte il personale del pronto soccorso dell'ospedale di Senigallia. L'uomo è arrivato in ospedale intorno alle 4.30 per accompagnare la compagna, che non si sentiva bene.

Dopo una breve attesa la donna è stata chiamata dal medico. Al termine della visita, la paziente, che aveva ancora la flebo al braccio ed era in attesa dei risultati si è allontanata con l'uomo dal pronto soccorso senza avvisare nessuno. Nel frattempo il medico li aveva chiamati per consegnare loro il referto ma non aveva trovato nessuno. Al loro ritorno, circa mezz'ora dopo, i due, di Falconara, pretendevano l'immediata consegna della documentazione.

A quel punto gli è stato detto che non avrebbero dovuto lasciare l'ospedale e che dovevano attendere in quanto il medico e gli infermieri erano occupati con altri pazienti. Apriti cielo. L'uomo ha cominciato a dare in escandescenze urlando, insultando il personale ed ha anche spintonato una infermiera. Il personale, spaventato per quanto stava accadendo, ha chiuso la porta della sale emergenza. L'uomo allora ha preso a pugni la porta ripetutamente. A quel punto sono arrivate le forze dell'ordine a calmare gli animi. Per l'esagitato si prospetta una denuncia per interruzione di pubblico servizio e danneggiamenti.





Questo è un articolo pubblicato il 24-02-2018 alle 22:45 sul giornale del 26 febbraio 2018 - 7087 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, ospedale, redazione, senigallia, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aR1M





logoEV