Treia: grande attesa pere Emanuela Aureli al teatro comunale in "Percorrendo l’Aureli ..a "

23/02/2018 - Sabato 24 febbraio 2017 alle ore 21.15, andrà in scena al Teatro comunale di Treia uno degli spettacoli più attesi, per il quale già si prevede il tutto esaurito: "Percorrendo l’Aureli ..a ", uno spettacolo teatrale in due atti scritto da Mauro Graiani e Emanuela Aureli.

Uno show teatrale che corre lungo le diverse imitazioni ed i caratteri che prendono vita da Emanuela Aureli, poliedrica attrice ed imitatrice, assistita sul palco solo da un chitarrista ed uno schermo video.

La premessa è questa. MARIA DE FILIPPI in apertura si collega con VALERIA MARINI ed UNA MEDIUM (contributo video pre-registrato in cui Emanuela veste i panni di entrambe) con la richiesta di evocare un certo Michelangelo, nonno di uno degli spettatori presenti in sala. Ma qualcosa nella seduta spiritica va storto e Valeria anziché un comune mortale finisce per evocare lo spirito di MICHELANGELO BUONARROTI che rimane incastrato nel teatro (è una voce fuori campo che potrebbe essere quella di Carlo Conti) e pertanto decide di cantarne quattro agli umani; se vorranno liberarsi di lui devono recuperare l’amore per il bello e per l’arte, cosa impossibile per un’umanità caduta così in basso.

E così, nel tentativo di mostrare qualcosa di Artistico al grande Artista Rinascimentale, Emanuela si divide sul palco in una lunga carrellata di personaggi che, grazie all’ausilio del video per rapidi cambi scena ed al MUSICISTA per alcuni momenti musicali, dovranno convincere la voce del BUONARRUOTI che l’ Uomo è ancora in grado di produrre arte.

C’ è MARIA DE FILIPPI con gli interventi telefonici di MAURIZIO COSTANZO (alle prese con i cani di casa, Sgarbi, Belen e COnsigliPerGliAcquisti, in perenne calore). C’è una LUCIANA LITIZZETTO scettica ed incredula che dietro la figura dell’Angelo vede esponenti di complotti interplanetari: c’è CARLO CRACCO, lo chef stellato che vive rinchiuso in un castello di patatine e condannato ad interrogare la magica pentola di rame: “pentola, pentola di rame chi è lo chef più bello del reame? “.

Ci sono i collegamenti, le incursioni telefoniche nelle case di testimonial della cultura popolare italiana. Con la casa di MARIA DE FILIPPI con COSTANZO incomprensibile intento al dog-sitting dei tre chihahua. Con quella della GREGORACI e BRIATORE che essendo la ricchezza oramai demodè, hanno fatto voto di povertà e vivono in un monolocale di undici k, quadrati dove lei ha finalmente trovato il suo vero talento: è diventata una veggente di successo, ma anziché la mano, o i fondi di caffè , legge le carte di credito.

Così imperversa un BEPPE GRILLO in cura da CREPE’ e ROCIO MUNOZ MORALES segretamente - ma non troppo - attratta dalla fisicità a suo dire sexy di Marzullo. “Ponete una pregunta y repondete da sol, che me attizza!” Le sorprendenti TANIA CAGNOTTO e FEDERICA PELLEGRINI, ILARIA D’AMICO e GIGI BUFFON e uno sconsolato MARIO BALOTTELLI, che proprio non riesce a integrarsi a Nizza, mentre sogna di fare ciò a cui aspirava da piccolo: l’inventore.

Peccato che le BALO-INVENZIONI siano state già tutte inventate. Non possono mancare i rappresentanti delle istituzioni, in particolare, pacatamente litigiosi ma non troppo: il presidente MATTARELLA e la BOLDRINI, il primo convinto di trovarsi ogni giorno in un epoca diversa, la seconda in pieno periodo punk. E le incursioni a casa Renzi, dove i ruoli tra i due coniugi sono invertiti; se prima la disoccupata era AGNESE, la moglie dell’ex premier, ora lo è MATTEO RENZI totalmente impegnato dalle faccende domestiche, dall’aspirapolvere, alla scissione dell’arrosto, l’ex sindaco di Firenze, ex premier ed ex segretario del PD si scopre incredibilmente abile nello sprimacciar cuscini e lucidar pavimenti.

E poi ci sono i grandi ospiti internazionali a partire dal presidente TRUMP, tradotto simultaneamente da OLGA FERNANDO che ci illumina nelle sue prossime riforme su Scuola e Sanità: la scuola è abolita e i titoli di studio sono acquistabili su E- Bay, mentre alle famiglie che non possono permettersi un’assicurazione sarà distribuito il Kit dell’ Allegro Chirurgo. Freschi partecipanti di Sanremo, ecco LUDOVICA COMELLO e FIORELLA MANNOIA e la simpatia di MARA VERNIER e MILLY CARLUCCI passando per PATTY PRAVO, ALBANO e ROMINA.

Un innumerevole serie di caratteri portati in scena da Emanuela che coinvolgeranno Michelangelo che ancora siamo in grado di cercare il bello nell’arte e che, dopo tanta comicità, si concluderà con un monologo di Emanuela sui sogni e sulla ricerca del bello, lasciando così al pubblico la sensazione di un grande divertimento ma anche di un introspezione che è tipica del teatro.

Per info e prenotazioni: 339/2304624
Prevendita www.liveticket.it/tonicoservice






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-02-2018 alle 11:03 sul giornale del 24 febbraio 2018 - 711 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, treia, Comune di Treia





logoEV