Luas, all’auditorium San Rocco una lezione dedicata a Gioacchino Rossini

23/02/2018 - Per il corso della Luas “Il Sapore della Musica”, martedì 27 febbraio, alle ore 16 all’auditorium San Rocco, si terrà la lezione del maestro Andrea Zepponi dal titolo “Rossini e la Pièce au sauvetage”.

L’occasione della conferenza è fornita dalla confluenza di ben tre ricorrenze: 150 dalla morte di Rossini (1868), 200 anni dalla composizione e prima esecuzione dell’opera “Ricciardo e Zoraide” (1818) e l’approssimarsi della data del compleanno del “cigno di Pesaro” che, come ben noto, nacque il 29 Febbraio 1792 anno bisestile.

L’opera “Ricciardo e Zoraide” su libretto di Francesco Berio di Salsa, dimenticata per oltre un secolo, è stata rappresentata per la prima volta in epoca moderna nel 1990 a cura del Rossini Opera Festival di Pesaro che la riproporrà anche nell’edizione 2018. Vi si narra dell’amore tra Ricciardo e Zoraide a cui si oppongono vari personaggi dell’opera e soprattutto Argorante, re della Nubia.

Ambientata ai tempi delle Crociate, resa complessa da una fitta rete di travestimenti e intrighi, sembra portare alla peggiore delle conclusioni, ma un evento insperato salva all’ultimo momento i protagonisti da morte certa e ristabilisce l’equilibrio degli affetti. Il M° Zepponi parlerà delle costanti musicali delle pièces au sauvetage, frequenti in Rossini e che possono farsi risalire, tra l’altro, alla Nina pazza per amore di Paisiello. La renaissance rossiniana degli ultimi decenni ha meritoriamente affrontato il recupero filologico della produzione ‘seria’ del pesarese, repertorio che ha affiancato nel favore del pubblico la sempreverde produzione comica.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-02-2018 alle 17:29 sul giornale del 24 febbraio 2018 - 409 letture

In questo articolo si parla di cultura, comune di senigallia, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aRY3





logoEV