Jesi: esce di sera nonostante il divieto del tribunale, arrestato 23enne

carabinieri di notte 23/02/2018 - La notte scorsa i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Jesi, nell’ambito del monitoraggio delle persone sottoposte a misure di prevenzione, hanno arrestato un giovane di 23 anni (J. C.) residente in città per aver violato le prescrizioni sulla sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno.

Il giovane, noto ai militari per reati contro il patrimonio, era costantemente sotto osservazione. Su di lui l'obbligo di non uscire di casa dalle 21 alle 7 di tutti i giorni.

Ma giovedì il ragazzo è uscito alle 21 con gli amici, per poi rientrare a casa quando era quasi l'1. Ma i Carabinieri che lo tenevano sott'occhio se ne sono accorti. Pertanto, dopo le formalità di legge, ieri mattina è stato accompagnato in Tribunale per la convalida della misura. Non era la prima volta per lui, già arrestato a novembre sempre per non aver rispettato l'obbligo imposto dal tribunale di Ancona.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it




Questo è un articolo pubblicato il 23-02-2018 alle 23:46 sul giornale del 24 febbraio 2018 - 578 letture

In questo articolo si parla di cronaca, jesi, cristina carnevali, articolo, carabinieri di notte





logoEV