Ancona: armi bianche e droga, nei guai un 33enne. Pizzicato mentre faceva rifornimento

21/02/2018 - Stava facendo rifornimento di carburante, ma scatta il controllo. Pizzicato dalla Polizia di Stato con armi bianche e droga

Continuano, serrati, i controlli della Polizia di Stato nel capoluogo dorico. Nella mattina di mercoledì i poliziotti della Questura di Ancona, in servizio presso la Squadra Mobile, hanno fermato un italiano di 33 anni mentre si trovava presso un distributore di benzina della città per fare carburante alla sua auto. L’uomo, sottoposto a perquisizione personale e all'auto, è stato trovato in possesso di marijuana e hashish successivamente sequestrata dagli agenti.

La perquisizione permetteva di rinvenire anche un coltello a serramanico di tipo militare per il quale veniva denunciato per possesso ingiustificato di armi o strumenti atti ad offendere secondo la normativa vigente. All'esito degli accertamenti, della perquisizione e del sequestro, all'uomo veniva ritirata la patente di guida e segnalato alla competente Prefettura come assuntore di sostanze stupefacenti, per essere sottoposto ad un programma di recupero.







Questo è un articolo pubblicato il 21-02-2018 alle 18:48 sul giornale del 22 febbraio 2018 - 762 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aRUL